facebook rss

Comuni al voto l’11 giugno

ELEZIONI – Stabilite le date delle amministrative, nella provincia si vota in 5 città, ecco dove e chi sono i candidati sindaco
mercoledì 29 marzo 2017 - Ore 12:47
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Elezioni amministrative, primo turno l’11 giugno, eventuale ballottaggio il 25 giugno. Così ha deciso oggi con proprio decreto il ministro dell’interno Marco Minniti. La data segnata in rosso interessa nella provincia Fabriano, Jesi, Corinaldo, Rosora e Offagna. In tutto saranno 65 mila i cittadini chiamati ad esprimere la propria preferenza. Secondo turno per i candidati sindaco che non superano il 50% di consenso. Restano da affrontare dunque oltre due mesi pieni di campagna elettorale per le città anconetane interessate dalla consultazione elettorale. E gli scacchieri non sono ancora completi. A Jesi il sindaco delle civiche Massimo Bacci cerca il secondo mandato, inseguito da Osvaldo Pirani (Pd), Samuele Animali (Jesi in Comune), Silvia Gregori (Lega Nord) e Massimiliano Lucaboni (Forza Italia e civica Liberazione Jesi). Manca ancora il nome del M5S, dove gli animi si stanno agitando tra il gruppo consiliare guidato da Massimo Gianangeli e gli attivisti del Meet Up. A Fabriano, l’assessore Pd Giovanni Balducci ha tagliato la strada al secondo mandato di Sagramola,sarà lui il candidato sindaco del centrosinistra e se la vedrà con Gabriele Santarelli (M5S), Vincenzo Scattolini (Fdi e Lega), poi le incognite Forza Italia, dove Silvano D’Innocenzo ha fatto saltare l’accordo con il resto del centrodestra, e infine non tramonta l’idea civica dell’ex sindaco Roberto Sorci. A Corinaldo ufficiale la ricandidatura del sindaco Matteo Principi. L’elezioni più difficile? Di certo Offagna. Commissariata per fallimento, a bilancio va trovato oltre un milione di euro per pareggiare i conti e Osimo si è già fatta avanti per una fusione. Chi si candiderà? Per ora nessuno si è fatto avanti, anche se sono circolati i nomi di Ezio Capitani, ex presidente Erap, come possibile sindaco di Sinistra Italiana, Fabrizio Spinsanti del comitato “per il Bene di Offagna” e Alessandro Desideri, ex vicesindaco di Offagna della giunta Gatto.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X