facebook rss

Fileni, obiettivo 2019:
“85% della produzione nelle Marche”

L'azienda leader del settore avicunicolo promette 3 nuovi allevamenti nella provincia di Ancona per un investimento da 27 milioni. Si inizia a Jesi con 16 capannoni per 100mila metri cubi
giovedì 30 marzo 2017 - Ore 21:29
Print Friendly, PDF & Email

 

Un mega allevamento costituito da 16 capannoni in località Cannuccia di Piandelmedico a Jesi. E’ solo il primo degli investimenti programmati dal gruppo Fileni per il triennio a venire nelle Marche. Il piano aziendale comincia da Jesi con un un nuovo centro di allevamento avicolo da 10 milioni di euro. Sei padiglioni per l’allevamento di tipo convenzionale e dieci per il biologico, per una volumetria di 100 mila metri cubi. Oggi il consiglio comunale jesino ha dato il via libera alla realizzazione del nuovo impianto che nei piani dell’azienda di Cingoli terza in Italia nel settore avicunicolo, dovrebbe essere operativo tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018. “Sarà – dice il presidente Giovanni Fileni – il primo di tre nuovi centri di allevamento da realizzare in provincia di Ancona, per un investimento complessivo di 27 milioni di euro, e con il quale puntiamo a portare nelle Marche l’85% della nostra produzione entro il 2019”. In programma, un secondo centro di allevamento tra Jesi e Monsano, con sei capannoni per il convenzionale e 2 per il biologico, e un terzo a Falconara.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X