facebook rss

Ghostbusters a Offagna:
caccia ad Ofelia, fantasma della Rocca
VIDEO

ECTOPLASMI - Il 29 aprile gli Italian Paranormal Research di Forlì scandaglieranno di nuovo l'antica fortezza armati di microfoni, registratori e macchine fotografiche per certificare o meno la presenza della donna senza volto vestita in abiti medievali. Sopralluogo anche nella chiesa templare di Casenuove a Osimo
Print Friendly, PDF & Email
Il video del sopralluogo a Offagna dei Italian Paranormal Research

I ghostbusters

Cercasi Ofelia disperatamente. E in questo caso non c’entrano l’Amleto di Shakespeare e neppure per assonanza del titolo la rockstar Madonna, protagonista del film diretto da Susan Seidelman. Ofelia è il fantasma della Rocca di Offagna e dopo il sopralluogo preliminare svolto nel 2016, il prossimo 29 aprile si rimetterà sulle sue tracce il team del ‘Italian Paranormal Research’ di Forlì. I cinque ghostbusters e le due sensitive che compongono il gruppo di ricercatori di presenze del paranormale torneranno nel borgo medievale a caccia della misteriosa donna nascosta dentro le mura dell’ex fortezza militare, armati di microfoni parabolici, telecamere a infrarossi, macchine fotografiche full spectrum e registratori.

La rocca di Offagna durante le Feste Medievali

“La nostra strumentazione aveva già percepito qualcosa durante la prima visita l’anno scorso”, racconta Carmelo Paparone, 32 anni, presidente dell’associazione culturale no profit che ha operato anche nella Rocca di Sassocorvaro. “Torniamo  ad Offagna  per svolgere un verifica più approfondita – prosegue – Al tempo la nostra associazione si era costituita da poco ed era agli esordi. Oggi abbiamo tantissime richieste che ci arrivano anche da privati, non solo in Italia ma anche all’estero. L’ultima ci è pervenuta da Berlino, da un residente che crede che la sua casa sia infestata da fantasmi”. Quasi la trama di un film horror. Ad Offagna sarà tutto più semplice perché la Rocca appare come un habitat naturale per spettri e presenze soprannaturali. Tra cunicoli e botole appare come lo sfondo perfetto per un romanzo gotico.

Gli interni della Rocca di Offagna

LA DONNA SENZA VOLTO – La prima comparsa della misteriosa donna, esile, con i capelli lunghi e vestita in abiti medievali, porta la data del 23 luglio 2009. Era in corso la cena medievale allestita di giovedì nella Piazza della Contesa nella settimana della rievocazione storica che ha reso famoso uno dei borghi più belli d’Italia. Poco prima della chiusura alle visite della Rocca. almeno tre persone, due addetti e un visitatore, avevano raccontato di aver intravisto una figura femminile passare nel tunnel che divide la sala del pozzo dal cortile della Rocca. Negli anni poi sono stati registrati passi, rumori di mobili spostati e altre anomalie anche all’interno del Mastio.

Nel 2015 sempre durante le Feste Medioevali, l’ultimo risveglio conclamato del fantasma. I passi della donna senza volto, vestita di verde chiaro e con una lunga chioma di capelli, erano stati percepiti anche da alcuni falconieri. I due si trovavano nella piazza del Maniero e si apprestavano a sistemare nelle gabbie i rapaci, quando hanno visto muoversi qualcuno sul camminamento di ronda. Negli spazi liberi fra un merlo e l’altro, hanno visto passare un’ombra femminile. Ritenendo che fosse una persona rimasta chiusa all’interno della Rocca avevano avvisato la Pro Loco per farla uscire. Prima, nell’estate del 2012, sempre durante la kermesse dei festeggiamenti medievali, alcuni artisti dell’associazione ‘Ponte tra culture’ mentre provavano lo spettacolo al piano terra avevano sostenuto di aver sentito muoversi Ofelia.

LA VISITA NELLA CHIESA TEMPLARE DI OSIMO – Ma gli acchiappa-fantasmi romagnoli, che non hanno mai incontrato i veti severi del Cicap, non si sono fermati solo ad Offagna. Nello scorso mese di gennaio hanno visitato anche la chiesa templare di San Filippo De Plano a Casenuove di Osimo. “In quell’occasione abbiamo catturato due figure con telecamere fisse ad infrarossi – conferma Paparone – e poi in un momento, all’interno della chiesa ad un’operatrice è stato strappato di mano un microfono parabolico”. Fenomeni che trascendono le leggi fisiche o semplice suggestione?

(m.p.c.)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X