facebook rss

Soley a Spilla:
il Festival fa tris
di artisti internazionali

ANCONA - Dopo l'annuncio di The Lumineers e Rag'n'Bone Man, il cartellone dei concerti alla Mole si arricchisce dell'artista islandese al suo terzo album
lunedì 3 Aprile 2017 - Ore 17:11
Print Friendly, PDF & Email

L’artista islandese Soley

 

Spilla fa tris di artisti internazionali per la sua undicesima edizione. Dopo l’annuncio della band di punta del cartellone 2017, The Lumineers, e di Rag’n’Bone Man, arriva la conferma di Soley, pluripremiata artista di fama
internazionale.

Soley sarà in concerto alla corte della Mole domenica 2 luglio. Prima di lui, ad esibirsi all’ex Lazzaretto, Rag’n’Bone Man, lunedì 19 giugno, poi The Lumineers, martedì 11 luglio. Giunto alla sua undicesima edizione e con dieci anni di esperienza e di grandi successi alle spalle, Spilla si prepara così a tornare ad Ancona con una line up internazionale e di grande rilievo. Una rassegna in cui la vera protagonista sarà la musica.

Non solo, dunque, Rag’n’Bone e The Lumineers, ma anche Soley, artista islandese, nata a Hafnarfjörður, che ha fatto il suo esordio sulla scena musicale nel 2010 con l’Ep “Theater Island” e nel 2011 con l’album alt-pop “We Sink”. “Pretty Face”, il primo singolo estratto, ha ottenuto più di 22,4 milioni di visualizzazioni su YouTube. Diplomata in pianoforte e composizione all’Icelandic Art Academy, Sóley Stefánsdóttir, ex membro dei Seabear, ha pubblicato un secondo Ep dal titolo “Krómantík” nel 2014. L’album comprende opere originali per pianoforte e composizioni per produzioni teatrali e cinematografiche. A distanza di un anno, nei primi mesi del 2015, Soley ha pubblicato il suo secondo album, “Ask The Deep” ricco di atmosfere notturne.
A Maggio 2017 uscirà il terzo lavoro in studio, ‘Endless Summer’, via Morr Music. Scritto insieme all’amico di lunga data Albert Finnbogason, il lavoro si lascia alle spalle l’oscurità di “Ask The Deep” per esplorare gli angoli più assolati del suo songwriting. «L’idea dell’’album è arrivata quasi per caso durante una notte di inizio gennaio 2016, quando mi sono svegliata nel mezzo della notte e ho scritto una nota a me stessa: “Scrivere sulla speranza e la primavera”. Così ho dipinto il mio studio di giallo e viola, comprato un pianoforte a coda, mi sono seduta e ho iniziato a suonare, cantare e scrivere».

Per info sul concerto:
Comcerto – via Ginelli, 59 – 60131 Ancona tel.+39 0712900711 fax +39 0710971235
www.comcerto.it e-mail: info@comcerto.it

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X