facebook rss

Restyling della stazione,
inaugurato il sottopasso hi-tech

ANCONA - I collegamenti per i binari diventano più luminosi, funzionali e belli. L'intervento all'interno di un piano più ampio di rinnovo degli ambienti ferroviari iniziato nel 2015 e che proseguirà per tutto il 2017
venerdì 14 Aprile 2017 - Ore 16:41
Print Friendly, PDF & Email

Il nuovo sottopassaggio della stazione centrale di Ancona

 

Nuovo look da 350 mila euro per il sottopassaggio della stazione centrale di Ancona, diventato più luminoso, hi-tech, funzionale e migliorato nell’estetica. Completamenti rinnovati gli interni con rivestimenti in laminato plastico e pareti ventilate, illuminazione a Led, pavimentazioni in materiale antisdrucciolo e percorsi tattili per ipovedenti, teleindicatori con display a messaggio variabile e in tempo reale per l’informazione al pubblico. Alle pareti alcune riproduzioni fotografiche con immagini della stazione degli anni ‘30, di alcuni edifici pubblici e vedute della città di Ancona.

Tutte le scale di risalita alle banchine sono ora dotate di luminosi parapetti in cristallo e acciaio con corrimani a doppio tubolare ad altezza bambino. Investimento a carico di Rfi per una spesa di 350 mila euro.

L’opera di restyling è stata inaugurata stamattina (14 aprile) alla presenza di Ida Simonella, assessore ai Trasporti del Comune di Ancona, e Stefano Morellina, direttore territoriale produzione Ancona di Rete ferroviaria italiana. L’intervento rientra in un più ampio programma di lavori avviato nel 2015 nella stazione di Ancona e che proseguirà per tutto il 2017.

Già realizzati: i marciapiedi a servizio dei binari 1 e 1 Ovest, la riqualificazione del sottopassaggio sud, la realizzazione di nuovi bagni e il potenziamento dei sistemi di gestione della circolazione ferroviaria con nuove tecnologie elettroniche.

A breve inizieranno i lavori di completamento di tutti i percorsi tattili con l’installazione di mappe e targhe per l’orientamento e l’identificazione delle banchine e dei servizi.

Inoltre, durante l’estate, sono in programma i lavori per l’innalzamento dei marciapiedi a 55 cm – lo standard europeo previsto per i servizi ferroviari metropolitani per facilitare l’accesso ai treni – e il prolungamento del marciapiede a servizio del 2° e 3° binario Ovest che sarà dotato di una nuova pensilina metallica a protezione dei viaggiatori in attesa.

Infine, entro il 2017, saranno avviati gli interventi per la realizzazione delle nuove pensiline sui marciapiedi a servizio dei binari 6 e 8 e 4 e 5.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X