facebook rss

Droga nel comodino,
operaio arrestato per spaccio

CHIARAVALLE – Aveva hashish e marijuana a casa. I carabinieri hanno perquisito l'abitazione nella notte. E' l'ultimo di una serie di spacciatori finiti in manette nell'ambito di un'indagine che va avanti da agosto 2015 e che ha portato dietro le sbarre 21 pusher
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Irruzione dei carabinieri in casa di un operaio, trovata droga nel comodino della camera. Arrestato un 33enne, a Chiaravalle. Sarebbe legato ad un grosso giro di spaccio di sostanze stupefacenti che opera in tutta la provincia dorica. L’operazione è dei carabinieri del nucleo operativo radiomobile. I militari, questa notte, hanno trovato in casa 30 grammi di hashish e alcuni grammi di marijuana nascosti nel comodino. Per l’operaio è scattato l’arresto per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio. L’arresto è stato convalidato stamattina dal pm di turno e il ragazzo è stato rimesso in libertà con l’obbligo di firma alla stazione locale dei carabinieri. L’arresto è stato l’ultimo di una serie, ben 21, per spaccio di sostanze stupefacenti che i carabinieri della compagnia di Ancona hanno messo a segno nell’ambito di una lunga e complessa operazione antidroga, portata avanti da agosto 2015 e coordinata dalla Procura di Ancona. Il 33enne infatti, secondo gli investigatori, sarebbe un anello di collegamento di una catena di spaccio molto più ampia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X