facebook rss

Festival del Parco del Conero:
si festeggia il trentennale

SIROLO - Dal 7 all'11 giugno eventi per festeggiare il compleanno dell'ente Parco, anni di conquiste e battaglia a tutela dell'ambiente
martedì 30 Mag 2017 - Ore 14:22
Print Friendly, PDF & Email

Apre la stagione 2017 uno degli appuntamenti più attesi dell’estate, il Festival del Parco del Conero. “Quello in corso –commenta Fabia Buglioni, vice presidente dell’ente Parco- è un anno particolare per questa meravigliosa area protetta perchè compie trent’anni, un lungo periodo di conquiste in direzione dell’ambiente e della sostenibilità”. Una festa degna di un trentennale quindi, attende tutti dal 7 all’11 giugno, data che circoscrive l’evento clou di una lunga serie.

“Nell’arco dell’anno infatti –spiega Buglioni- il trentennale è stato e sarà oggetto di vari appuntamenti e, a giugno, i festeggiamenti per questo compleanno sono abbinati alla tradizionale Festa del Parco. Ad attendere i turisti, i locali e gli amanti della natura, un calendario colmo di contenuti, proposte, approfondimenti e momenti di condivisione dedicati all’ambiente e al Parco, alle sue peculiarità, a come viverlo e all’ eno-gastronomia”. Insomma, la Festa ospita grandi eventi. Solo per fare qualche esempio, mercoledì 7 giugno ci sarà la finale del Premio Nazionale un libro per l’ambiente, firmato da Legambiente, che presenta altresì il dossier ‘L’ importanza di un’area marina protetta del Conero’(sabato 10 giugno).

Fabia Buglioni

Un evento unico ed inedito di cui si avranno maggiori dettagli i prossimi giorni, di grande valenza legato alla storia di Sirolo, è invece al centro del giovedì, una data destinata a rimanere in grassetto sulla storia della perla del Conero. Venerdì si entra nel dibattito legato alla difesa della costa ed alle tematiche sul mare. Si va poi alla scoperta di Sirolo con il trekking storico e, a fine escursione, cosa c’è di meglio che fermarsi a gustare una prelibata cena a base di moscioli? ‘”Grazie alla Proloco di Sirolo, -chiarisce il vice presidente- che continua con successo la sua collaborazione con l’Ente Parco, nel grande cortile della sede dell’area protetta in via Peschiera a Sirolo, si terrà la tradizionale cena con il mosciolo di Portonovo. La ProLoco condurrà tutte le serate dedicate all’ intrattenimento gastronomico e firma l’ organizzazione di alcune escursioni a tema”.

Insomma, tante storie e leggende verranno svelate durate i festeggiamenti e quelle degli eremi e dei monasteri del Conero verranno raccontate in una visita con guida, in compagnia dell’archeologa Gaia Pignocchi. Imperdibile il trekking naturalistico e astrologico per una delle tappe più suggestive del Monte. Ed ancora, ma non è tutto, una mostra fotografica di grandi nomi: presenta Marco Boncompagni e Franco Profili, fotografi subacquei con il supporto del biologo marino Federico Betti. Immancabile la parte musicale dedicata al concerto d’autore del bravissimo pianista Alessandro Pellegrini. Nella giornata conclusiva c’è un momento dedicato al Nordik Walking, una pratica sportiva che sta prendendo molto campo sul Conero, mentre la solidarietà va a braccetto degli Scouth Cngei e dei bimbi delle scuole primarie di Sarnano che, insieme, si divertiranno a scoprire il Parco del Conero.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X