facebook rss

Fa legna nel boschetto di un privato:
denunciato per furto aggravato

CERRETO D'ESI - Il pensionato di 72 anni incastrato dalle testimonianze dei vicini di casa del proprietario dell'area disboscata. Il valore commerciale dei 200 alberi abbattuti ammonterebbe a 4000 euro
mercoledì 31 maggio 2017 - Ore 11:45
Print Friendly, PDF & Email

La Compagnia carabinieri di Fabriano

Denunciato per furto aggravato di legna un 72enne fabrianese R.A., sospettato di essere l’autore di un disboscamento di un’area privata a Cerreto d’Esi. Il proprietario del terreno risiede fuori regione ed ha scoperto di essere stato derubato di circa 200 alberi, molti dei quali cedri, dopo essere tornando a casa propria per un periodo di vacanza alla fine dello scorso anno.

Si è subito reso conto che mancavano all’appello molte piante: l’area, un’ettaro circa di boschetto, era quasi del tutto spoglia e lui non aveva preso accordi con nessuno per farla disboscare.  I militari sono risaliti al presunto autore del furto grazie alle testimonianze di alcuni vicini di casa del proprietario che avevano più volte visto il 72enne andare a fare legna in quel posto e caricare gli alberi segati su un suo mezzo nel periodo intercorso tra giugno e novembre 2016. Il valore commerciale della legna abbattuta è stato stimato in circa 4000 euro. Dopo un’ispezione, i carabinieri hanno potuto constatare che il pensionato era in possesso della legna rubata e la denuncia è stata inevitabile.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X