facebook rss

Folla ai funerali del piccolo Francesco,
il parroco: “vicini ai familiari”

TRAGEDIA - La chiesa di San Pier Damiani di Cagli stracolma per l'addio al bambino morto per un'otite curata solo con l'omeopatia. Don Gabriele Bongarzoni: "Giocherà a calcio in cielo, con gli angelì"
mercoledì 31 maggio 2017 - Ore 19:43
Print Friendly, PDF & Email

Francesco Bonifazi con il papà

Una folla commossa ha preso parte, oggi a Cagli, ai funerali del piccolo Francesco, il bambino di 7 anni morto per le complicanze di un’otite curata per 15 giorni solo con l’omeopatia. Una scelta del medico di famiglia e dei genitori, tutti e tre ora sotto inchiesta per omicidio colposo. La Chiesa di San Pier Damiani era stracolma, e molta gente ha seguito il rito dal piazzale esterno. Accanto alla piccola bara bianca i genitori di Francesco, ma non i suoi due fratellini più piccoli. ”Per i familiari – ha detto il parroco, don Gabriele Bongarzoni, nella sua omelia – questa è una prova profonda. Tutti dovremo star loro vicini. Sappiamo però che Francesco giocherà a calcio in cielo, con gli angeli’. C’erano molti fiori (telecamere e fotografi tenuti fuori dalla cappella), ma la mamma e il papà del piccolo hanno chiesto di devolvere eventuali donazioni alla realizzazione di un parco giochi per i bambini di Cagli.

Print Friendly, PDF & Email


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X