facebook rss

Nasconde droga e munizioni nel cassetto
del comodino: 21enne in manette

FABRIANO - La scoperta avvenuta durante i controlli straordinari espletati con i colleghi dell Polfer e Polstrada. I poliziotti della Squadra Volante del Commissariato hanno sequestrato anche computer e denaro contante a casa del giovane. Si cerca di ricostruire la rete dello spaccio
venerdì 16 Giugno 2017 - Ore 11:52
Print Friendly, PDF & Email

I computer ed il denaro sequestrato dalla Polizia di Fabriano

Gli agenti del Commissariato di Fabriano con i colleghi della Polizia Ferroviaria e della Stradale, sono impegnati da ieri in un servizio ad ampio raggio su tutto il territorio comunale. Durante i controlli straordinari, terminati con un arresto, sono state identificate 50 persone, 30 autovetture e ispezionati 4 esercizi pubblici. In particolare l’equipaggio della Squadra Volante del Commissariato di Fabriano ha notato un gruppetto di giovani che confabulavano tra loro in maniera sospetta, talmente intenti nei loro discorsi da non accorgersi della presenza della Polizia.

Mentre gli agenti li tenevano sottocchio, uno di loro, quello al centro della combriccola, sentendosi al centro dell’attenzione ha notato la volante e facendo cenno agli altri si è allontanato velocemente dal luogo dove si trovava. Raggiunto dai poliziotti, il giovane, un fabrianese di 21 anni, già noto alle forze dell’ordine per vecchie storie di droga, non si è sottratto dal mostrare la sua carta d’identità. Durante le fasi di identificazione, però ha continuato a tenere ben salde nella mano sinistra alcune riviste che tentava di non muovere come se nascondesse qualcosa.

Dopo vari tentennamenti, vista la fermezza dei poliziotti, il 21enne ha aperto le riviste e dalle pagine è saltato fuori un involucro contenente marjiuana. Estesa la perquisizione nell’abitazione del ragazzo, gli agenti hanno rinvenuto nel comodino della camera da letto circa 2 etti di droga oltre a munizionamento da sparo non dichiarato e quindi detenuto abusivamente per il quale il giovane è stato denunciato. I poliziotti hanno inoltre sequestrato dei computer che potrebbero contenere dati utili a ricostruire la rete dello spaccio e 300 euro in contanti e in banconote di piccolo taglio, ritenuti probabile provento della spaccio. L’arresto del 21enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti è già stato convalidato. Il fabrianese si trova ora agli arresti domiciliari nelle more del giudizio.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X