facebook rss

Estate sicura con
il progetto “Mitì” della polizia

ANCONA – Presentato il piano di controlli straordinari per il periodo estivo, lungo la riviera da Senigallia a Numana. Elicotteri, moto d’acqua e centinaia di uomini impegnati per la sicurezza e il soccorso
venerdì 30 Giugno 2017 - Ore 19:04
Print Friendly, PDF & Email

Gli agenti dell’Unità operativa pronto intervento in una foto d’archivio

La questura di Ancona lo ha chiamato “progetto Mitì”, dal nome della leggenda del Cònero che racconta della giovane trasformata in sirena per inseguire il suo sogno. E come per Mitì, l’obiettivo del controllo del territorio via terra e via mare richiede pazienza, convinzione e coraggio. Ne sono certi gli uomini e le donne della polizia che stamattina hanno presentato il piano straordinario di controlli della riviera, da Senigallia a Numana, per l’estate, nel periodo di maggiore afflusso di turisti e vacanzieri. Il progetto prevede l’impiego coordinato e integrato delle pattuglie del reparto volanti, delle unità operative di pronto intervento, del reparto prevenzione crimine “Umbria-Marche”, della polizia stradale, delle unità cinofile, delle moto d’acqua della squadra nautica, della polizia ferroviaria, della polizia ostale e delle telecomunicazioni, della polizia di frontiera, oltre al reparto volo di Pescara. Un dispiego di forze necessario per garantire la sicurezza della riviera che d’estate vede aumentare la sua popolazione, delle tante persone che affollano i luoghi pubblici durante luglio e agosto, ma anche per reprimere furti e reati contro il patrimonio mentre le persone sono in vacanza fuori casa. Non solo prevenzione e il contrasto alla criminalità diffusa, il progetto Mitì può dare lo sviluppo anche a nuove forme di collaborazioni per la sicurezza urbana nelle città, prevedendo ad esempio una maggiore integrazione delle forze dell’ordine con la polizia municipale nei Comuni di Senigallia, Ancona, Sirolo e Numana.

Il dirigente del reparto prevenzione crimine di Perugia Michele Santoro, stamattina in questura per la presentazione del progetto Mitì

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X