facebook rss

Serpente nell’aula informatica,
arrivano i forestali

ANCONA – Spavento per un assistente all’Ipsia di Passo Varano, ma la serpe era innocua ed è stata liberata
giovedì 13 Luglio 2017 - Ore 18:51
Print Friendly, PDF & Email

Trova una serpe avvinghiata ai termosifoni dell’aula informatica dell’Ipsia Podesti Calzecchi Onesti di Passo Varano e chiama i forestali, ma il giovane esemplare di biacco era del tutto innocuo. I militari del gruppo carabinieri forestali sono intervenuti oggi per recuperare il serpente nella scuola, allertati da un assistente tecnico al lavoro nell’istituto. All’occhio esperto dei forestali è stato subito chiaro che il giovane esemplare era assolutamente innocuo e probabilmente era entrato nella scuola alla ricerca di un riparo dal calore. L’animale è stato rilasciato nello spazio verde di fronte alla scuola, considerato anche che questi animali sono molto utili nei parchi e giardini in quanto contribuiscono a tenere sotto controllo il numero di roditori ed insetti. Molto spesso questi serpenti innocui vengono schiacciati, perché considerati velenosi o nocivi, senza considerare l’utilità per l’ambiente. I militari ricordano infatti che uccidere un animale senza i necessari presupposti previsti dalla legge costituisce un reato punito penalmente.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X