facebook rss

Ladri in autofficina per rubare
magliette, cappelli, portafogli
e portachiavi a marchio Mercedes

JESI - Il colpo alla MbJ di via Belardinelli è andato a segno stanotte. Gli sconosciuti hanno forzato una porta antipanico e poi sfondato la vetrina che conteneva centinaia di gadget. Danni e bottino stimati in 4mila euro. Indagano i carabinieri
venerdì 14 Luglio 2017 - Ore 18:35
Print Friendly, PDF & Email

Sono entrati stanotte nell’officina MbJ di via Belardinelli a Jesi, e dopo aver forzato una porta antipanico, hanno razziato tutti i gadget a marchio Mercedes Benz esposti nella vetrina mandata in frantumi. Cappellini, magliette, zaini, portafogli e portachiavi della casa automobilistica, custoditi nell’autofficina affiliata alla rete commerciale Mercedes, ricercati e forse smerciabili con facilità sul mercato nero. Gli sconosciuti hanno anche ripulito la cassa di un fondo di 150 euro. Poi sono fuggiti con ricco bottino.

“In queste ore il nostro personale è impegnato a stilare un inventario per quantificare il numero effettivo degli accessori spariti – spiegano all’autofficina – Una stima ancora approssimativa ipotizza un centinaio di gadget per un ammanco complessivo di 4000 euro, tra refurtiva e danni alla porta e alla vetrina, comunque coperti da assicurazione”. L’episodio è stato denunciato ai carabinieri della Stazione di Jesi che stanno svolgendo le indagini. L’area non era videosorvegliata.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X