facebook rss

Fu la prima donna delle Volanti:
in pensione Adi Rotili

IL SALUTO - L'omaggio della questura all'ispettore superiore, ultimamente in servizio alla squadra mobile. Per lei anche la medaglia di commiato con impresse le congratulazioni del capo della polizia
sabato 29 Luglio 2017 - Ore 17:17
Print Friendly, PDF & Email

Il vicario del questore Pasquale Barreca con l’ispettore superiore Adi Rotili

In pensione la prima donna entrata nella squadra volanti del capoluogo dorico. Stamattina il vicario del questore Pasquale Barreca ha ufficialmente salutato l’ispettore superiore della polizia di Stato Adi Rotili, valida e capace poliziotta, in servizio ad Ancona dal 1987. Oggi ha prestato l’ultimo giorno di lavoro lasciando la squadra mobile dove rivestiva le funzioni di responsabile della segreteria dell’ufficio al fianco dell’attuale dirigente Carlo Pinto. Negli ultimi anni  Rotili ha avuto modo di lavorare con Virgilio Russo e, ancora prima, con Giorgio Di Munno, Di Clemente e Italo D’Angelo, tutti dirigenti della squadra mobile di Ancona, che ne hanno apprezzato l’indiscusso ed esemplare attaccamento al dovere nonché l’elevata serietà e capacità professionale dimostrate nei numerosi anni di servizio. Al saluto dell’ispettore superiore, i colleghi della squadra mobile non hanno potuto trattenere le lacrime di commozione. Ad Adi Rotili, il dipartimento di pubblica sicurezza ha conferito la meritata medaglia di commiato con impresse le congratulazioni del capo della polizia. Nel 1987, era l’unica (e la prima) donna in servizio alle volanti, successivamente è entrata a far parte della Criminalpol diventata in seguito sezione criminalità organizzata dal 1999 ad oggi nella squadra mobile.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X