facebook rss

Prende a calci i soccorritori
e fa cadere uno scooterista:
42enne steso con il casco

ANCONA - L'uomo, di Fabriano, dopo essersi scagliato contro gli operatori del 118 ha urtato un giovane facendolo cadere e quest'ultimo ha reagito
domenica 30 Luglio 2017 - Ore 09:47
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Stavano soccorrendo un tossico in via Giordano Bruno, ad Ancona, che dava in escandescenze mollando calci ai sanitari del 118. In quegli attimi di concitazione l’uomo, un 42enne di Fabriano, mentre si agitava in mezzo alla strada, all’angolo  semaforizzato di via Scrima ha urtato uno scooterista che transitava proprio in quel frangente e l’ha fatto cadere sull’asfalto. Il centauro, un giovane di origini peruviane, si è rialzato, si è tolto il casco e l’ha lanciato sulla testa del 42enne centrandolo in pieno sulla fronte. L’uomo è svenuto di fronte a numerosi passanti e clienti dei negozi che si erano fermati incuriositi a seguire la scena. Nel frattempo è arrivata una volante della Questura che ha identificato il peruviano, mentre il 42enne è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Torrette. E’ successo ieri poco prima delle 13 al Piano e la strada è rimasta chiusa per l tempo necessario a portare a termine le operazioni di soccorso.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X