facebook rss

Assalto bis ai bancomat del distributore:
i ladri fuggono a mani vuote

CAMERANO - Con una pala meccanica rubata in zona, quattro banditi stanotte hanno distrutto tre colonnine del self service Carrefour di via Farfisa. Ma è scattato l'allarme e il commando di uomini, forse lo stesso che messo a segno il furto dello scorso 4 agosto alla vicina Q8, si è dileguato a piedi per la campagna circostante
giovedì 10 Agosto 2017 - Ore 11:01
Print Friendly, PDF & Email

L’area di servizio Carrefour assaltata stanotte con una ruspa abbandonata sul posto per l’arrivo dei carabinieri

 

Ore 2:50, scatta l’allarme: per la seconda volta in appena 10 giorni in un’area di servizio di Camerano, in questo caso la Carrefour di via Farfisa, vengono assaltate le colonnine bancomat del distributore carburanti self service. Ma stavolta il colpo è andato a vuoto. Il commando di 4 uomini è entrato in azione stanotte utilizzando una pala meccanica, asportata e di proprietà della vicina ditta La Gramigna, poi abbandonata sul posto. Con il mezzo meccanico ha divelto tre postazioni per appropriarsi del denaro. Un addetto della vigilanza notturna de La Vedetta si è reso conto che stava accadendo qualcosa nell’area di distribuzione carburanti e ha messo in moto i carabinieri del Norm di Osimo e della stazione di Camerano

L’immediato intervento delle pattuglie dei carabinieri ha consentito di sventare il furto, mettendo in fuga i malviventi, dei quali due dileguatisi a piedi nella campagna circostante e due a bordo di un autocarro, a mani vuote, senza bottino. Nel corso della notte e con i rinforzi sopraggiunti dal Comando Provinciale  dei carabinieri di Ancona è iniziata la caccia alla banda, attualmente ancora in corso e con l’istituzione di posti di blocco in tutta l’area interessata, costringendo i malfattori ad abbandonare il mezzo utilizzato per la fuga, un furgone Fiat Ducato rinvenuto in un terreno agricolo, poco distante, nei pressi del deposito alimentare Coal, lungo la strada provinciale in direzione di Sirolo.

Il mezzo utilizzato per il colpo e poi per la fuga è risultato essere di proprietà ed asportato nella decorsa notte dalla ditta Gerre Ittica s.r.l. di Camerano e che al termine degli accertamenti è stato restituito al legittimo proprietario. L’area di servizio Carrefour è invece di proprietà e gestita dalla Società Sviluppo Commerciale s.r.l., con sede a Milano. In queste ore si sta cercando di quantificare i danni. Da una prima ricostruzione dei fatti, i carabinieri di Osimo, coordinati dal capitano Raffaele Conforti, non  escludono evidenti analogie e modalità con l’assalto notturno messo in atto lo scorso 4 agosto presso la vicina area di servizio Q8. Sul posto sono stati effettuati sopralluogo e rilievi tecnici dal Nucleo Operativo osimano e dalla Sezione Scientifica del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Ancona, visionando il sistema di video sorveglianza pubblico e privato in tutta la zona.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X