facebook rss

In manette il vampiro di gasolio:
deve rispondere di tre furti

STAFFOLO - Il 38enne è accusato di furto aggravato continuato. E' stato sorpreso ieri sera nelle vicinanze della casa colonica in disuso dove erano stati 'risucchiati' 60/70 litri di carburante. Arresto convalidato: l'uomo è stato rimesso in libertà nelle more del giudizio
venerdì 11 agosto 2017 - Ore 10:23
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

Da tempo i carabinierii della Stazione di Staffolo erano sulle tracce di un ladro di gasolio, che aveva fatto ‘visita’ a molte aziende della zona. Nella serata di ieri, un imprenditore agricolo che ultimamente aveva già subito alcuni furti anche consistenti di gasolio (100 e 500 litri), ha segnalato al 112 di movimenti sospetti nei pressi della sua casa colonica in disuso ed in particolare di aver notato la presenza di una torcia elettrica nelle vicinanze. Subito una pattuglia della locale stazione, diretta dal luogotenente Pasquale Cerfolio, si portava sul posto al fine di verificare quanto segnalato. A pochi centinaia di metri dalla casa colonica, i carabinieri notavano un Fiat Scudo furgonato di colore ‘giallo’ parcheggiato in senso opposto al loro senso di marcia ed all’interno un individuo, poi identificato per A.V.M., 38 anni di origine romena, già noto ai militari perché residente proprio a Staffolo. Alla domanda sul perché si trovasse lì, l’uomo non ha saputo fornire una valida giustificazione, dando, anzi, banali quanto fantasiose giustificazioni.

Il forte odore di gasolio, unitamente al fatto che il tappo del serbatoio del suo veicolo era bagnato di carburante, così come la ruota posteriore sinistra, hanno lasciato supporre qualche attività illecita. Supposizione che si è trasformata in certezza quando i carabinieri, recatisi nell’azienda della vittima, hanno verificato che dalla cisterna del gasolio era stato tolto il tappo a vite, mentre una da pompa a mano fuoriusciva ancora del carburante. Lo stesso proprietario, intervenuto anche lui sul posto, ha accertato sul momento l’ammanco di circa 60/70 litri gasolio e inevitabile è stato l’arresto del romeno per furto aggravato continuato. All’uomo sono stati addebitati anche tre furti avvenuti tra febbraio e luglio 2017. La procura ha concesso al 38enne gli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa della celebrazione del rito direttissimo, fissato per la giornata di oggi. In mattina L’arresto è stato convalidato e l’uomo è stato rimesso in libertà nelle more del giudizio.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X