facebook rss

Tracce di Ottocento: la Figuretta
si aggiudica il Palio dell’acqua (Fotogallery)

CASTELFIDARDO - Le Fornaci hanno ceduto il premio dopo due anni di primato. Oggi la giornata clou della rievocazione storica con la sfilata del Biciclo ottocentesco per le vie del centro storico e l’attesissimo corteo in costumi d’epoca
sabato 19 agosto 2017 - Ore 12:13
Print Friendly, PDF & Email

I vincitori del Palio dell’Acqua con il sindaco Roberto Ascani in abiti d’epoca

Il pubblico presente a Casrelfidardo per assistere al palio dell’acqua a Porta Marina

E’ stato combattuto fino all’ultima goccia il Palio dell’acqua 2017 e alla fine è stato vinto dal Rione Figuretta. Nella semifinale, ieri sera, era in testa il rione Fornaci ma l’imprevisto di uno strappo muscolare ad uno dei 4 atleti impiegati in gara, ha ribaltato il risultato finale. Dopo due anni di primato i fornaciari hanno ceduto il premio. Tutti gli atleti comunque non si sono risparmiati ed hanno dato vita ad un Palio avvincente ed incerto fino all’ultimo momento. Tutti sono stai premiati con la medaglia creata dallo scultore fidardense Renzo Romagnoli, commissionata dall’associazione Tracce di Ottocento, organizzatrice dell’evento e presieduta da Carlo Zenobi.

Ai vincitori è andato anche il drappo 2017 quest’anno disegnato dall’artista Alberto Catraro e realizzato da Gina Morosini. La cornice di pubblico era quella delle grandi occasioni ed il tifo ha sostenuto fino all’ultima prova sul percorso dei 90 metri tutti gli atleti. La kermesse sportiva si è protratta fino a mezzanotte. Oggi entra nel vivo il programma della terza edizione della rievocazione storica costruita attorno agli 8 rioni di Castelfidardo (leggi l’articolo). Dalle 17 in poi si potranno visitare gli allestimenti storici e artigiani della Fisarmonica in centro Storico. Alle 18.45 partirà la sfilata del Biciclo ottocentesco per le vie del centro e alle 21.45 l’attesissimo corteo storico in costume d’epoca con 500 figuranti. Alle 23 i festeggiamenti di chiusra con la tombolata ottocentesca. Dal pomeriggio alla sera, i visitatori troveranno stand gastronomici e spettacoli per bambini ad attenderli.

(foto Sara Nisi Cerioni)

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X