facebook rss

Oltremole rimpiazza AdMed,
al via la nuova rassegna di eventi
di fine estate

ANCONA - Una settimana di concerti jazz, folk e rock, danza contemporanea, cinema e spettacoli non solo alla Mole, ma anche al porto antico e per le vie del centro per riempire il buco nel cartellone estivo lasciato dal festival dei due mari che si terrà a fine ottobre. Marasca: "Un nuovo modo di far lavorare insieme le realtà culturali cittadine"
martedì 22 Agosto 2017 - Ore 18:25
Print Friendly, PDF & Email

 

Oltremole rimpiazza AdMed. Alla nuova rassegna di eventi e spettacoli promossa dal Comune di Ancona in collaborazione con le associazioni culturali della città è affidato il compito di non far notare il vuoto nel cartellone estivo lasciato dopo dieci anni dal Festival Adriatico Mediterraneo che quest’anno si terrà a fine ottobre. Si comincia il 28 agosto per una settimana fino ad arrivare a domenica 3 settembre, giorno della Festa del Mare. Concerti jazz, cinema, danza, musica si alterneranno in questi sette giorni, in questa rassegna poliedrica che avrà come centro propulsore La Mole ma che toccherà diversi luoghi del centro ed il porto antico. 

«Un nuovo modo di far lavorare le realtà cittadine assieme − afferma l’assessore alla Cultura e al Turismo, Paolo Marasca − attorno a un progetto che le unisce, ma non toglie loro le specifiche qualità». Un progetto che nasce sottolinea l’assessore: «dall’effetto moltiplicatore sorprendente attivato dalle tante e varie iniziative di qualità che si sono svolte nell’estate. Abbiamo registrato questa spinta propositiva e l’abbiamo accolta dando vita a questa settimana di eventi, certi di soddisfare gli anconetani e gli ospiti che desiderano vivere la città nelle sue ultime belle serate estive, in questo scorcio di stagione».

L’assessore alla cultura Paolo Marasca

Ed ecco che Anconajazz propone la presentazione di tre dischi di grandi musicisti del territorio in altrettante serate in piazza del Papa, in una mini-rassegna che si concluderà il 2 settembre con l’ultimo concerto dell’estate dei Gipsy Caravan. Marcheteatro/Inteatro porterà uno spettacolo di ricerca sul mondo della danza contemporanea in Medioriente all’interno degli spazi del Museo Omero, il Conero Dance Camp ospiterà uno dei maggiori protagonisti del corpo di danza di Pina Bausch in uno spettacolo unico nella corte della Mole che, il giorno successivo, diventerà una grande pista di Folk Bal mentre a qualche metro di distanza, al Lazzabaretto, si esibiranno i volti più interessanti della musica pop d’autore. Ma non sono tutti qui gli eventi: la Pinacoteca e il Museo della Città offriranno proposte che uniscono musica, spettacolo e arte figurativa, con un focus su Tiziano, mentre l’area del Mandracchio sarà impegnata in una serie di eventi che incorniciano gli spettacoli principali.
«Oltremole – riprende Marasca – è un seme, un primo esperimento di cosa significhi mettere insieme per un periodo intenso come quello di fine estate i festival della città. Un frutto tangibile del progetto Mole, che s’estende a tutta Ancona, e viceversa». Un progetto che non prevede, almeno per quest’anno, la presenza di Adriatico Mediterraneo del quale si attende la sua nuova formula autunnale da vedere se in veste definitiva o estemporanea.

IL PROGRAMMA

Intanto Oltremole partirà il 28 agosto alle 21,30 in piazza del Papa con il concerto presentazione del disco “In The Afternoon” RaRa Records, di Gianludovico Carmenati Octet”, evento organizzato da AnconaJazz che farà il bis martedì 29, sempre alle 21,30 in piazza del Papa con Gabriele Pesaresi “Something About” – Notami, concerto di presentazione del disco. Sempre a cura di AnconaJazz anche il concerto del 30 agosto nel salotto buono della città con Antonangelo Giudice “Relazioni Clandestine” – Notami ed il suo concerto di presentazione del disco.

Tra i luoghi di Oltremole anche corso Garibaldi, trasformato in sala all’aperto per la visione dei cortometraggi vincitori di Corto Dorico, tutti i giorni dal 31 agosto al 2 settembre alle 21,30 all’altezza della libreria Feltrinelli.

Al porto antico, giovedì 31 agosto, alle 21, Ti Ci Porto Festival presenta: “Ankonistan” di Ruben Lagattolla, conferenza e mostra. In contemporanea alla sala espositiva del Museo Tattile Statale Omero Marche Teatro + Inteatro Festival presentano: “Focus on Young Arab Choreographers” – “Tu meur(s) de terre” di Hamdi Dridi
(Tunisia / durata 30′) – “Under the flesh” di Bassam Abou Diab (Libano / durata 12′), spettacolo di danza contemporanea (costo del biglietto 5 euro). Alle 22, sempre il 31 agosto al Ti Ci Porto (porto antico) “Indarno”, nell’ambito della rassegna Ti Ci Porto Jazz. In contemporanea, alla Corte della Mole, Conero Dance Festival & Camp + Marche Teatro presentano: Daphnis Kokkinos “Addio addio amore, a piece for Pina”, spettacolo di danza contemporanea (ingresso 5 euro, 8 euro ingresso ai due spettacoli di danza).

Appuntamento venerdì 1 e sabato 2 settembre, a partire dalle 18.30 al Mandracchio Portobello presenta: “Il Mandracchio pieno di vita”, in collaborazione con: Cooperativa Pescatori Ancona, Musei Civici, Ner.to, Baccà, Antica Proietteria, Rinoteca, Tales e Gratis Club – Food, Mercatini, Musica live, Dj Set, Arte e Giocoleria

Venerdì 1 settembre alle 20 alla Corte de La Mole Il Paese delle Mille Danze + AnconaJazz presentano: “Bal folk: danzare nella Corte” e alle 21 il concerto Traballo + Duo Bottasso, in contemporanea al porto antico, Ti Ci Porto Festival presenta: “Vito ballava con le streghe” Roberto Marinelli legge Mimmo Sammartino e alle 22
la Compagnia del Solstizio Mediterraneo presenta “Pizzica Pizzica il ritmo di una terra. Un viaggio nella danza popolare del Salento”.

Sempre il 1 settembre, alle 22.30 al Lazzabaretto Spilla Festival + Sconcerti Festival presentano: “Gazzelle Setti/opening act”.

Sabato 2 settembre alle 19, Pinacoteca Comunale e Musei Civici presentano: “Tiziano & Tiziano – due capolavori a confronto”. Visita guidata a cura dell’assessore Paolo Marasca. Al termine della visita, al Chiostro della Pinacoteca Comunale apertivo e concerto con i Cantieri Musicali. Sempre il 2 alle 19.30, al Lazzabaretto Conero Dance Festival & Camp presenta: Luna Dance Theatre in “Mare Nostrum, performance in site-specific”. Regia e coreografia di Simona Ficosecco. Ancora alle 21, porto antico Ti Ci Porto Festival presenta: “Facce e nuvole” di Antonio Veneziani e alle 21.30 in piazza del Papa, il concerto “Gipsy Caravan”. Alle 22 largo al dj set di Enrico Filippini e Federico Fazioli al Ti Ci Porto mentre al Lazzabaretto andrà in scena il concerto di Biga. Sabato 2 settembre si balla anche al Mandracchio, dalle 23, con il “Viale del Sardone” di Portobello, dj set e visual act.

Il gran finale domenica 3 settembre, dalle 17 al porto antico con la Festa del Mare, durante la quale si esibirà l’Orchestra dei Fiati del Comune di Ancona

Programma completo in continuo aggiornamento
su www.lamoleancona.it e www.anconaestate.it

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X