facebook rss

Sul traghetto per essere
rimpatriato prende
a testate la paratia della nave

ANCONA - Intervento al porto, nel tardo pomeriggio di oggi, delle volanti della Questura e della Croce Gialla per soccorrere un uomo di origini turche in stato di agitazione
domenica 27 agosto 2017 - Ore 21:26
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

Per rimpatriarlo in Turchia, il suo paese di origine, era stato fatto salire su un traghetto diretto in Grecia. Nel tardo pomeriggio di oggi, però l’uomo ha cominciato ad alterarsi e, in un momento di massima agitazione, a battere la testa contro la paratia della nave. Non riuscendo a gestire l’imprevisto che si è trasformato in una situazione di emergenza per la persona e di ordine pubblico per gli altri passeggeri a bordo, il comandante del natante ha richiesto l’intervento delle forze dell’ordine e poco dopo nel porto di Ancona sono arrivate le volanti della Questura e anche un messo di soccorso, un’ambulanza della Croce Gialla. Dopo più di 40 minuti, verso le 20.45, i poliziotti sono riusciti a calmare l’uomo che è stato accompagnato negli uffici della Questura dopo essere stato fatto salire su una delle macchine con i lampeggianti.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X