facebook rss

Nuovo investimento
sull’attraversamento maledetto
di via Marconi

ANCONA - Ad essere colpita da un'auto una donna di 37 anni. È il terzo incidente nel giro di pochi mesi. Inutili gli appelli alla sicurezza dei lavoratori di Ferrovie e Poste
giovedì 31 agosto 2017 - Ore 10:13
Print Friendly, PDF & Email

I vigili urbani sul luogo dell’incidente

L’auto che ha investito la donna

 

Ancora un investimento sull’attraversamento maledetto davanti agli uffici delle Ferrovie alla stazione ad Ancona. Ad essere colpita questa mattina da una Fiat 500 questa volta una donna di 37 anni finita all’ospedale regionale di Torrette per accertamenti, ma non è in condizioni gravi. Solo uno specchietto rotto per l’auto. Sul posto è intervenuta la polizia municipale per i rilievi stradali e la croce gialla di Ancona.

Continua, dunque, a mietere vittime l’attraversamento pedonale di via Marconi, di fronte agli uffici delle Ferrovie e delle Poste. È il terzo investimento nel giro di pochi mesi. Il più grave ad aprile, quando ad essere centrato in pieno è stato un uomo di 64 anni, dipendente delle Ferrovie. In più di un’occasione i lavoratori ed i sindacati hanno fatto appello all’amministrazione comunale perché venissero adottate misure di sicurezza per il passaggio pedonale maledetto, firmando una petizione e chiedendo a gran voce un incontro con sindaco e giunta. Ma finora non è stato previsto alcun intervento.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X