facebook rss

Vola dal balcone,
da sei giorni lotta contro la morte

ANCONA – Venerdì scorso il gesto estremo della ragazza, precipitata dal quinto piano di un condominio in via Benedetto Croce. Sono giorni di speranza e attesa per amici e famigliari
giovedì 31 Agosto 2017 - Ore 16:35
Print Friendly, PDF & Email

L’ospedale regionale di Torrette in una foto d’archivio

È ancora in condizioni gravissime la 28enne anconetana che lo scorso venerdì si è gettata dal quinto piano per farla finita. Da sei giorni, la ragazza è ricoverata nel reparto di Rianimazione dell’ospedale regionale di Torrette, lottando tra la vita e la morte. Le lesioni riportate a causa dello schianto contro il terreno sono gravi, ma il quadro clinico è stabile. Una situazione a cui sono appese le speranze di amici e familiari. A portarla al nosocomio con la massima urgenza erano stati i militi della Croce Gialla, intervenuti sul posto dopo l’allarme lanciato al 118 da alcune persone che, quel pomeriggio, stavano passando proprio davanti al palazzo di via Benedetto Croce dove si è consumata la tragedia. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, la 28enne l’aveva raggiunto per un dare un saluto alla nonna. Con una scusa, si era recata in camera, divincolandosi dalla parente. Poi, il volo terminato nel giardino condominiale. Nessun dubbio per gli inquirenti: si è trattato di un tentato suicidio.

(Fe. Ser.)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X