facebook rss

Scivolone social del sindaco:
Di Benedetto si dimette
dalla consulta Pari Opportunità

OSIMO - Nuovi strascichi accompagnano la vicenda della gif spedita per errore dal sindaco Pugnaloni alla consigliera Mariani
sabato 2 settembre 2017 - Ore 08:15
Print Friendly, PDF & Email

La gif spedita per errore dal sindaco Pugnaloni alla consigliera Mariani

Nuovi strascichi accompagnano la vicenda della gif spedita per errore su facebook dal sindaco Simone Pugnaloni  alla consigliera Mariani (leggi l’articolo). Ieri si è dimessa una componente della consulta Donne Pari Opportunità. Caterina Di Benedetto, nominata come rappresentante dell’Istituto Trillini, ha deciso di rassegnare le dimissioni perchè “il grave gesto del sindaco nei confronti della consigliera Mariani – ha scritto in una nota – apre riflessioni importanti sia sull’uso dei social che sulla cultura misogina che ancora non è stata sconfitta. La prudenza riservata alla vicenda e la paura di essere strumentalizzate ha sortito in me l’ effetto contrario, una incoerenza che non riesco a tollerare. Nessun distinguo, nessuna leggerezza”. La Di Benedetto non ha tralasciato di sotolineare l’inopportunità di “chi si erge paladino dei diritti delle donne tuffandosi opportunisticamente nella polemica”.

In un comunicato la consigliera Mariani, invece, ha ringraziato tutti coloro “che hanno espresso messaggi di solidarietà, amicizia ed affetto. Tutta la mia stima per coloro che hanno condannato, senza se e senza ma, l’atteggiamento del Sindaco che ha usato (e lo fa spesso. Anche nelle sedi istituzionali) un linguaggio certamente poco consono al ruolo istituzionale che ricopre. Rinnovando i ringraziamenti a tutti quelli che con una parola o un messaggio hanno rafforzato la mia voglia di andare avanti, chiedo al sindaco di voler dare risposte alle mie perplessita’ sull’operazione Astea – Centro Marche Acque”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X