facebook rss

Scia di furti d’auto
nel quartiere Adriatico:
altri due mezzi rubati

ANCONA – Dopo i tre suv trafugati in meno di una settimana, stavolta sono spariti una Peugeot 208 e un furgone. Si teme che le vetture rubate servano per mettere a segno altri reati
martedì 3 Ottobre 2017 - Ore 16:53
Print Friendly, PDF & Email

di Federica Serfilippi

Tornano in azione i ladri d’auto e mettono ancora sotto scacco il quartiere Adriatico: rubato un furgoncino, in via Isonzo, e una Peugeot 208, parcheggiata lungo il Viale della Vittoria. Il duplice colpo è avvenuto la scorsa notte e allunga la scia di furti cominciata dieci giorni fa in via Toti e proseguita in via Cesare Battisti. Finora, la gang aveva solo rubato Audi Q3, supercar del valore di 30 mila euro ciascuna. Tutte vetture posteggiate ai margini della strada e non all’interno di garage privati. Questa volta, i malviventi hanno deciso di cambiare il tiro, abbandonando i suv e fuggendo via con un’utilitaria e un camioncino di colore bianco. La prima, di proprietà di un libero professionista e acquistata neanche un anno fa, è stata rubata al Viale. Il secondo, di proprietà di un esercizio commerciale della zona, era parcheggiato in via Isonzo. Per entrambi i furti, sarebbe stato utilizzato lo stesso modus operandi. I ladri non avrebbero infranto i vetri dei veicoli, come successo solamente in un’occasione per i colpi delle Q3, ma sarebbero riusciti a scardinare la serratura dello sportello per poi entrare all’interno dell’abitacolo e scappare via. Entrambi i derubati hanno sporto denuncia questa mattina ai carabinieri che si sono subito rimessi in moto per dare una sferzata alle indagini. È possibile che le vetture rubate nella notte possano essere utilizzate dalla banda per compiere altri raid.

Ladri di suv di nuovo in azione: terzo colpo in cinque giorni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X