facebook rss

Tentati furti e abuso di alcool:
notte di fuoco per la polizia

ANCONA - Nella rete degli agenti è finita una donna trovata in possesso di alcune lastre utilizzare per cercare di aprire le porte degli appartamenti da scassinare. Sotto scacco anche un ladro di borse e un centauro risultato positivo alcool test
domenica 15 ottobre 2017 - Ore 22:06
Print Friendly, PDF & Email

La polizia

Due denunce per tentato furto e una per guida in stato di ebbrezza. È questo il bilancio dei controlli effettuati ieri dalle Volanti della polizia, impegnate nel pattugliamento di tutto il territorio.  Nel tardo pomeriggio, nei pressi di Piazza Rosselli,  una pattuglia ha bloccato una donna di nazionalità croata che, dopo essere uscita da uno stabile, ha cercato di dileguarsi in maniera frettolosa per sfuggire all’identificazione degli agenti.  Una volta individuata, le sono state trovate addosso delle lastre in plastica, utilizzate per tentare di aprire le porte degli appartamenti.  Nella mani degli agenti è finita anche una piccola torcia. Per lei è scattata la denuncia. Stesso provvedimento per un 65enne residente a Roma che, dopo essersi appropriato di una borsa in un negozio del centro, ha tentato la fuga.  I poliziotti lo hanno tempestivamente fermato, restituendo la merce al legittimo proprietario. Al 65enne è stato anche notificato un foglio di via dal comune di Ancona. A nulla è valso il suo tentativo di farla franca: «A me piace fare gli scherzi ai negozianti» avrebbe detto ai poliziotti. A notte fonda, invece, una pattuglia si è imbattuta  in un uomo che, in sella alla sua moto,  guidava a zig zag in centro città, cantando a squarciagola. Subito sottoposto all’alcool test, è risultato positivo con tasso alcolemico di 2,27 grammi per litro.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X