facebook rss

Ufficio personale senza impiegati:
è caos all’istituto Einstein-Nebbia

LORETO – Da dieci giorni, la postazione vacante ha creato alla scuola una serie di disagi, tra cui considerevoli ritardi per l'assunzione di nuovi docenti, tecnici e amministrativi. Il preside Torquati: «Risolveremo tutto al più presto»
domenica 15 Ottobre 2017 - Ore 17:16
Print Friendly, PDF & Email

L’Albeghiero di Loreto

L’ ufficio personale rimane senza impiegati.  E  all’alberghiero Einstein-Nebbia di Loreto scoppia il caos. Tra i maggiori problemi, rallentamenti nella trasmissione dei contratti e nella convocazione dalla graduatorie di istituto per docenti, tecnici e amministrativi. La conseguenza? La mancanza di un organico a pieno regime. «Abbiamo perso intere giornate lavorative, ma la scuola farà il possibile per eliminare questi disagi» assicura Gabriele Torquati, preside dell’istituto. La situazione di criticità si sarebbe creata una decina di giorni fa, quando le due impiegate dell’ufficio personale, essendo diplomate Itp, hanno ottenuto la cattedra proprio all’Einstein. Rimando libera la postazione, sono venute a crearsi diverse problematiche che hanno portato l’istituto a fare i conti con considerevoli ritardi. I maggiori riguardano dei rallentamenti nella chiamate del personale, sia amministrativo che del corpo docente. Un buco che sta mettendo a dura prova tutto il personale.

Gabriele Torquati, il dirigente scolastico dell’Einstein Nebbia

«Ad oggi – conferma il preside – manca un posto da coprire in segreteria, due tecnici informatici e almeno 5 supplenze per il sostegno. La situazione è critica e il sistema ministeriale non ci permettere di essere veloci per convocare le persone». Anche perché, il lavoro fatto fino a dieci giorni fa dalle due neo docenti viene ora temporaneamente volto da altri dipendenti, non specializzati per quelle specifiche mansioni. «Con l’ufficio personale vuoto, stiamo facendo un super lavoro per andare avanti. Sicuramente, nei prossimi giorni la situazione migliorerà. Già domani speriamo possa arrivare qualcuno a coprire posti vacanti». Altri disagi sarebbero legati alla stesura e alla trasmissione dei contratti di tutto l’organico, compito solitamente espresso dall’ufficio personale.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X