facebook rss

Batteri nelle condutture,
torna potabile l’acqua al Borgo

FABRIANO – Rientrata l'emergenza nel quartiere servito dall'acquedotto Fab. 28 di via Martiri di Kindù
giovedì 19 Ottobre 2017 - Ore 17:53
Print Friendly, PDF & Email

L’autobotte utilizzata in questi due giorni per approvvigionare il quartiere, parcheggiata alla scuola Mazzini

 

Batteri nelle condutture, torna potabile l’acqua al quartiere Borgo. L’Asur Marche Area Vasta 2 ha comunicato al Comune che, a seguito dell’esecuzione delle analisi da parte dell’Arpam sul campione prelevato mercoledì dal servizio di igiene degli alimenti e della nutrizione è stata ripristinata la conformità delle acque provenienti dalla linea dell’acquedotto Fab. 28 di via Martiri di Kindù. Il sindaco ha perciò revocato nel primo pomeriggio l’ordinanza di martedì scorso con cui si imponeva il divieto di uso potabile dell’acqua. La Multiservizi SPA si sta attivando per informare tutte le utenze interessate. Ritorna così alla normalità la situazione nelle vie Civita, Martiri di Kindù, Fornaci , Don Pietro Ragni, Sassi, Otello Biondi, località Cortina San Nicolò, Martiri delle Foibe, Rizzi, Romagnoli, Brodolini, San Cristoforo, Caduti di Nassiriya, Merloni, Pascoli, Cà Maiano, Trigo, viale Martiri della Libertà, via Ciampicali e via Carlo Urbani, che per due giorni hanno avuto il divieto di utilizzare l’acqua per i soli fini potabili. Ora in tutto il quartiere l’acqua può essere tranquillamente utilizzata anche per bere senza alcun timore di contaminazioni.

Borgo senz’acqua per la seconda volta in tre mesi: tornano le autobotti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X