facebook rss

Liceali del Medi protagonisti
con ‘Metafora’,
Teatro della scienza e dell’arte

SENIGALLIA - L'appuntamento è per sabato prossimo al Palazzetto Baviera con i ragazzi della 5A Scienze Applicate che racconteranno ai visitatori chi alloggiò in questo luogo storico della città
giovedì 9 Novembre 2017 - Ore 10:26
Print Friendly, PDF & Email

Il liceo Medi di Senigallia

Il Liceo Scientifico ‘E. Medi’ di Senigallia ed i ragazzi della 5A Scienze Applicate con grande orgoglio, sabato 11 novembre 2017 a partire dalle 15 presso il Palazzetto Baviera, presenteranno a tutta la cittadinanza il progetto ‘Metafora – Teatro della scienza e dell’arte’. “‘Metafora’ – spiega un comunicato stampa della scuola- è un format che privilegia l’accoglienza dei visitatori ospiti per accompagnarli alla scoperta e alla conoscenza dei luoghi, dei fatti e della temperie culturale di un periodo storico, dei personaggi che hanno soggiornato, seppur temporaneamente, nel Palazzetto Baviera, riportando alla luce preziosi documenti nei quali è depositata la loro memoria. L’uso di diversi registri linguistici, strumenti di informazione, forme espressive e di racconto è tra gli obiettivi della simulazione. Le stanze del Palazzetto sono lo scenario architettonico e artistico per rappresentare l’atmosfera culturale del 1816 e del lustro successivo. Giacomo Leopardi, nipote della Marchesa Antici Baviera, ospite nel Palazzetto, sarà presentato attraverso l’evocativa lettura espressiva e l’interpretazione del pensiero dell’autore in forma dialogata. L’eredità che l’autore, ha tramandato ai giovani del XXI secolo, sarà il punto focale dell’introduzione al primo atto del Teatro della scienza e dell’arte. La contestualizzazione storica caratterizzata da eventi calamitosi, che influenzarono la vita del tempo, sarà oggetto della conversazione scientifica del secondo atto. La trasposizione dei contenuti dal passato al presente, permetterà di individuare legami ed analogie sui temi di fondamentale rilevanza per il progresso. La destinazione Casa-Museo del Palazzetto Baviera di Senigallia, interpretata dalla 5^A di Scienze Applicate del Liceo Scientifico ‘E. Medi’ nell’esperienza di alternanza scuola-lavoro, ha dato vita a una nuova concezione di ‘Comunicazione Museale’”.

Il liceo ‘Medi’ di Senigallia

La collaborazione con il Comune di Senigallia, aziende e associazioni ha consentito l’attuazione e la realizzazione di questo progetto che mette in risalto la sinergia tra enti pubblici e privati per la creazione di laboratori per l’innovazione in ambito culturale. All’incontro di sabato 11 novembre dopo i saluti iniziali del dirigente scolastico del Liceo ‘Medi’, prof. Daniele Sordoni, e del direttore della Galleria Nazionale delle Marche Peter Aufreiter, le sale di Palazzetto Baviera ospiteranno una serie di eventi che vedranno protagonisti il prof. Mario Cavallari e Lucia Ferrati, il filosofo Nicola Mancini, il paleontologo Marco Ferretti, il medico Giovanni Pinzi, Antonella Santinelli, Maria Macini, il soprano Giovanna Donini ed il pianista Filippo Sorcinelli, Marcello Mengucci, l’Associazione Pallone Col Bracciale di Mondolfo e l’ Associazione Storia Contemporanea.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X