facebook rss

Rapina in corso Amendola,
Foresi: «Telecamere entro fine anno»

ANCONA – La figlia del titolare della Nuova Ottica rapinata sotto la minaccia di un coltello alla gola, l'assessore alla sicurezza replica: “Erano già previste tre videocamere di sorveglianza, speriamo di attivarle a breve”
venerdì 17 Novembre 2017 - Ore 12:38
Print Friendly, PDF & Email

L’assessore alla Sicurezza, Stefano Foresi

Rapina choc in corso Amendola, la figlia del titolare della Nuova Ottica minacciata con un coltello alla gola, il caso è stato portato in Consiglio comunale dalla consigliera Pd Susanna Dini. La democrat ha chiesto conto dello stato di attuazione del sistema di videosorveglianza, anche alla luce di questo episodio che ha scosso il quartiere e i commercianti. “Entro fine anno speriamo di poter attivare le tre telecamere lungo corso Amendola” ha risposto l’assessore alla sicurezza Stefano Foresi. Le videocamere di sorveglianza per coprire l’intera lunghezza della strada erano già comprese nel piano delle nuove installazioni che ha già portato ad installare le telecamere al Passetto, lungo corso Garibaldi, in piazza Roma e al teatro delle Muse.

Coltello alla gola: “Dammi i soldi o ti faccio male”

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X