facebook rss

Il tenente Luciano Almiento
attore per passione
e per una buona causa

MONTEFANO - Il comandante del Norm della Compagnia carabinieri di Osimo, con i colleghi attori della compagnia 'Briciole d'arte' sarà il protagonista della commedia 'Cocco de mamma' in scena sabato prossimo al teatro 'La Rondinella'. Il ricavato della serata sarà devoluto all’Onaomac, che assiste gli orfani dei militari fino al conseguimento della laurea
lunedì 20 Novembre 2017 - Ore 11:57
Print Friendly, PDF & Email

La compagnia teatrale ‘Briciole d’arte’ di Montefano

Stupisce ancora il luogotenente Luciano Almiento, comandante del Norm della Compagnia carabinieri di Osimo. Sempre impegnato in rigorose indagini di intelligence, quando toglie la divisa dà sfogo alla vena artistica e al suo estro creativo recitando nella compagnia amatoriale ’Briciole d’Arte’ di Montefano, che da anni organizza una rassegna di teatro dialettale. Come in altre città anche a Montefano, con il patrocinio del Comune, il Co.Ba.R Carabinieri Marche e l’associazione nazionale carabinieri hanno organizzato per sabato prossimo una serata teatrale per la raccolta fondi a favore dell’Onaomac, l’Opera Nazionale Assistenza Orfani Militari dell’Arma dei Carabinieri.

Il luogotenente Luciano Almiento

Gli attori di ’Briciole d’Arte’ hanno deciso di partecipare gratuitamente per la buona causa, riportando in scena la commedia brillante di Valerio Di Piramo che la scorsa estate ha fatto tanto ridere il pubblico. Lo spettacolo, aperto a tutti, sarà a ingresso libero, a contributo volontario ed il ricavato della serata sarà devoluto all’Onaomac, che assiste gli orfani dei militari di qualsiasi grado fino al conseguimento della laurea.

Oltre a Luciano Almiento nei panni del protagonista Lorenzo Cocco, reciteranno sul palco del teatro di Montefano Luana Mazzoni (Gilda, la madre di Lorenzo), Ambra Balestra (Frida, la fidanzata di Lorenzo); Sofia Di Niro (Sophie, l’oculista vicina di casa di Lorenzo), Andrea Accattoli (Gabriel, lo chef, padre di Sophie) e Gianni Sabbatini (Giorgio, aspirante attore). Sullo sfondo delle vicende dei due atti firmati dal regista Quinto Romagnoli c’è una mamma-futura suocera un po’ troppo invadente che tiene a distanza la fidanzata del figlio ma il lieto fine è dietro l’angolo e prima che cali il sipario la famiglia del protagonista si sarà ampiamente allargata. L’appuntamento da non perdere è per sabato 25 novembre al teatro ‘La Rondinella’ di Montefano. Buio in sala alle 21.15.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X