facebook rss

“Neomesia’, a Jesi si parla
di riabilitazione psichiatrica

SANITA' - Venerdì all’hotel Federico II si terrà un convegno sulle più moderne tecniche di settore con accademici e associazioni dei familiari. Si tratta del nuovo brand del Gruppo Kos già attivo nel campo della riabilitazione funzionale con il “Santo Stefano Riabilitazione”
mercoledì 22 Novembre 2017 - Ore 11:01
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Venerdì 24 novembre presso l’hotel Federico II si terrà un convegno sulle più moderne tecniche e modalità di presa in carico dei pazienti nella riabilitazione psichiatrica, con la partecipazione di numerose personalità del mondo, accademico, istituzionale professionale e civile (associazioni di familiari) di indiscusso valore e competenza. Nel corso del convegno si alzerà il sipario su un nuovo operatore nel panorama della sanità regionale e nazionale, nello specifico della psichiatria: si chiama “Neomesia” ed è il nuovo brand del Gruppo Kos, Gruppo già attivo nel campo della riabilitazione funzionale con il marchio “Santo Stefano Riabilitazione” e nel campo della residenzialità assistita per anziani con “Anni Azzurri”. A presentare “Neomesia” nella mattinata di venerdì sarà l’a.d. del Gruppo Kos Care, Enrico Brizioli. Il direttore medico di Neomesia, Cosimo Argentieri, a proposito del convegno spiega che “si approfondiranno le caratteristiche dell’approccio terapeutico nei diversi setting di cura (ospedaliero, territoriale, comunitario e residenziale), in un’ottica di integrazione dell’intervento bio psico sociale e interprofessionale, definito sulla base dei bisogni individuali del paziente”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X