facebook rss

Pensilina fatta saltare
e petardi dai balconi:
follie di San Silvestro

ANCONA – I vandali si sono scatenati allo scoccare della mezzanotte nel quartiere Adriatico. In piazza Diaz una fermata del bus è stata imbottita di fuochi d'artificio fino a bruciare. Da via Trieste piovono mortaretti sulle auto in corsa
Print Friendly, PDF & Email

Alla faccia dell’ordinanza del sindaco che vietava l’accensione di fuochi d’artificio, con multe di 154 euro per chi fosse stato pizzicato nell’accendere i giochi pirotecnici, i vandali si sono scatenati a colpi di petardi e botti nella notte di San Silvestro. Ad Ancona, in piazza Diaz, è stata letteralmente fatta esplodere un’intera pensilina del bus, imbottita di fuochi d’artificio. La catasta di giochi pirotecnici ha bruciato la fermata del bus e mandato in frantumi la vetrata. Poco distante, attorno all’una di notte, sono state segnalate alle forze dell’ordine una pioggia di petardi e mortaretti sulla strada, lanciati da un balcone ai piani alti di un palazzo all’angolo tra via Trieste e via Rismondo. Sarebbero stati un gruppo di ragazzi a prendere di mira le auto parcheggiate, ma anche quelle in transito lungo la via, rischiando di provocare incidenti e danni.

Pensilina imbottita di fuochi d’artificio: la polizia denuncia un 30enne

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X