facebook rss

Telecamere contro
l’abbandono dei rifiuti

FABRIANO - L'appalto delle isole ecologiche alla Ecofil prevede l'istallazione di spycam per il controllo del corretto utilizzo dei cassonetti. La videosorveglianza presto potrebbe arrivare anche all'ingresso della città per motivi di sicurezza
lunedì 8 Gennaio 2018 - Ore 12:07
Print Friendly, PDF & Email

 

Ottanta telecamere per controllare il corretto utilizzo delle nuove isole ecologiche smart. Saranno installate a breve nella zona dove è partita la sperimentazione dei nuovi cassonetti hi-tech che nel corso del 2018 saranno posizionati in tutto il centro di Fabriano. Le telecamere – era stato detto da Massimo Carassai di Ecofil, azienda vincitrice dell’appalto – non avranno scopo punitivo ma solo di controllo e di deterrenza per gli abbandoni dei rifiuti.

Era stato chiesto inoltre in Consiglio Comunale, proprio in seguito al verificarsi dei furti più importanti di fine anno, dalla Coalizione Scattolini-FdI- FDI,  il posizionamento delle spycam o telecamere di ultima generazione nei principali varchi di ingresso in città, per controllare le targhe delle auto. Così era stato chiesto per segnalare in tempo reale le auto rubate e che potrebbero essere auto-ponte per colpi e furti. Pare che la proposta abbia avuto il consenso del sindaco Santarelli. Non è detto che non serviranno anche per imporre multe automatiche in caso di assicurazione scaduta, o collaudo assente.

La tassa rifiuti si fa smart Da gennaio arriva la tariffazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X