facebook rss

Neonato grave al Salesi
Emorragia alla testa e fratture,
già sentiti i genitori

ASCOLI - Lei ascolana, lui straniero. L'hanno portato al Pronto soccorso del Mazzoni, poi i medici di Pediatria hanno deciso l'immediato trasferimento nella struttura pediatrica regionale. Informato il Tribunale dei minori
venerdì 19 gennaio 2018 - Ore 10:20
Print Friendly, PDF & Email

 

L’ospedale materno infantile Salesi di Ancona

 

Un neonato ascolano è stato trasferito dall’ospedale Mazzoni di Ascoli al pediatrico regionale Salesi di Ancona. Il bimbo potrebbe essere rimasto vittima di maltrattamenti in famiglia. I medici di Pediatria che l’hanno preso subito in cura non appena è arrivato al Pronto soccorso con i genitori (lei ascolana, lui straniero) hanno capito che non c’era tempo da perdere e hanno così allertato i colleghi di Ancona dove il piccolo è stato subito trasportato in ambulanza.

Dalle prime indiscrezioni non si tratterebbe di un incidente domestico, ma il neonato potrebbe essere stato “strattonato” dalla mamma o dal papà. “Strattone” che per un neonato rappresentano comunque un trauma assai violento, tanto che dopo i primi accertamenti i sanitari hanno rilevato una piccola emorragia celebrale e, addirittura, fratture. Del caso si sono interessati il Tribunale dei minori di Ancona (che ascolterà una commissione tecnica incaricata di approfondire sul caso) e la Procura della Repubblica di Ascoli.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X