facebook rss

Sventato il furto di una Mercedes,
banditi inseguiti nella notte

CASTELFIDARDO - Caccia all'uomo, alle 3 di stamattina in via delle Querce, dopo il tentato furto della berlina in via Concole. Recuperata dai carabinieri di Castelfidardo la Fiat Croma rubata a Parma, abbandonata da due sconosciuti che si sono dati alla macchia per la campagna circostante facendo perdere le proprie tracce. In nottata sparita una Volvo V40 ad Offagna
Print Friendly, PDF & Email

 

Un’altra notte in prima linea per i carabinieri di Castelfidardo e Osimo. Verso le 3 è stato scoperto quasi in tempo reale e sventato il furto di una Mercedes in via Concole, una traversa che congiunge via Albanacci a via delle Querce, proprio ai confini tra i territori comunali di Castelfidardo e Osimo. Le pattuglie dei militari in zona, dopo la segnalazione della vittima prescelta che stava per essere derubata, hanno intercettato subito due soggetti in fuga prima a piedi e poi mezz’ora dopo su un’altra vettura, una Fiat Croma, risultata rubata a Parma. E’ scattata la caccia all’uomo e ne è nato un inseguimento in via delle Querce. Quando i banditi si sono visti tallonati dagli uomini del maggiore Raffaele Conforti, sentendosi in trappola proprio per la conformazione della strada che non agevolava la fuga, hanno abbandonato la vettura oggetto di furto e se si sono dati alla macchia per la campagna circostante, facendo perdere le proprie tracce. La Croma è stata recuperata e dopo i rilievi tecnico-scientifici sarà restituita al legittimo proprietario.

Nella nottata è sparita anche da Offagna una Volvo V40, posteggiata nel cortile di un’abitazione in via San Bernardino. Il proprietario, L.L., 24 anni,  ha diramato sui social media un appello pubblicando una foto della vettura nella speranza di ritrovarla. “Hanno provato anche a entrare facendo un buco con il trapano in una finestra del garage. Al posto della macchina, per terra, stamattina alle 9.30, ho trovato il mio portafoglio. Quello lo hanno lasciato” racconta il 24enne di Offagna. Proseguono intanto le indagini per ricostruire i movimenti e le scorribande della gang che nel week end e nella notte tra lunedì e martedì ha messo a segno diversi furti tra Castelfidardo, Osimo e Polverigi.

Notte d’inferno: colpi in autosaloni e aziende di Polverigi e Castelfidardo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X