facebook rss

Antiquarium di Numana,
restyling con fondi europei

POLO MUSEALE - Il Comune ristrutturerà la sede che custodisce importanti reperti piceni e il ricco corredo della ‘tomba della Regina’. Visita del direttore della Galleria Nazionale delle Marche, Peter Aufreiter
Print Friendly, PDF & Email

Da sinistra il sindaco Tombolini, il direttore Aufreiter e la direttrice Frapiccini

Il Museo Antiquarium di Numana, contenente numerosi reperti dell’archeologia picena unici al mondo tra cui tra cui una parte del ricco corredo della cosiddetta ‘tomba della Regina’. Dal qualche tempo esso è stato dichiarato Polo Museale Regionale. “L’interesse dell’amministrazione comunale è sempre stato quello di valorizzare questo centro di eccellenza – ricorda una nota stampa dell’amministrazione comunale- per questo motivo, accolto dal sindaco Gianluigi Tombolini, giovedì è gradito ospite in Comune il direttore della Galleria Nazionale delle Marche, Peter Aufreiter, accompagnato da Clorinda Petraglia, docente della Università di Urbino e dirigente del Ministero dei Beni Culturali e da Nicoletta Frapiccini direttore del Museo Archeologico delle Marche”.

Dopo una visita all’Antiquarium, si è svolto un incontro presso la sede comunale, con argomento principale il rilancio turistico del Polo Museale Numanese, anche e soprattutto in vista dell’imminente ed importante ristrutturazione del palazzo ospitante il museo di proprietà comunale. “Tali lavori – prosegue il comunicato stampa – saranno realizzati con fondi europei concessi a Numana per il tramite della Regione Marche e destinati alla valorizzazione dei luoghi e dei percorsi della civiltà picena. Il sindaco Tombolini si è detto molto soddisfatto dell’incontro per le idee e i progetti che ne sono scaturiti e per la fattiva collaborazione dimostrata dal direttore Aufreiter e dai suoi colleghi intervenuti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page