facebook rss

Si schianta contro un parapetto
di cemento: 68enne grave a Torrette

SENIGALLIA - L'uomo, originario di Jesi, stava percorrendo la provinciale 13 quando ha perso il controllo della sua auto, schiantandosi contro il cemento che si erge prima di attraversare il fiume Triponzio. Sul posto è intervenuta l'eliambulanza per ridurre le operazioni di soccorso
Print Friendly, PDF & Email

I soccorsi sul luogo dell’incidente

 

Stava percorrendo la provinciale 13, in direzione Morro d’Alba, quando all’improvviso ha perso il controllo della sua auto e si è schiantato contro un parapetto di cemento che si erge a poca distanza dal ponte Triponzio, a Senigallia. Un impatto violentissimo per cui ora un 68enne jesino si trova in gravissime condizioni all’ospedale regionale di Torrette. Per facilitare le operazioni di soccorso, l’uomo è stato trasportato al nosocomio dall’eliambulanza. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Senigallia e i carabinieri. L’incidente è avvenuto attorno alle 16. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo – a bordo di una Audi A4 – stava percorrendo la provinciale, in direzione Morro d’Alba. Per cause in corso di accertamento, poco prima del ponte che passa sopra il Triponzio, il 68enne ha perso i comandi della sua auto. Il veicolo è carambolato sull’altra corsia, finendo con la parte destra, dove per fortuna non c’era il passeggero, contro il muro. Fin da subito, le condizioni dell’anziano sono sembrate gravissime. Per questo, è stata chiamata immediatamente l’eliambulanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X