facebook rss

Coltello alla mano e botte contro il tabaccaio:
seconda tentata rapina in due giorni

FALCONARA – La violenza attorno alle 18, stessa dinamica del tentato colpo in via Pasubio ad Ancona di lunedì sera. Indagano i carabinieri
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Entra con il cappuccio della felpa calato in testa e tira fuori il coltello. “Dammi i soldi” intima al tabaccaio. Ma per la seconda volta in due giorni il colpo sfuma grazie al coraggio dimostrato dai negozianti. Il nuovo episodio di violenza è accaduto nel pomeriggio attorno alle 18 a Falconara. Stavolta il rapinatore solitario ha preso di mira il tabacchi di via Matteotti. Stessa dinamica del colpo tentato lunedì alle 18.30 ai danni di un tabacchi di via Pasubio ad Ancona. Anche stavolta, il titolare dell’attività si è rifiutato di cedere al ladro. Davanti alla risolutezza del negoziante, il rapinatore, sarebbe un giovane secondo la testimonianza della vittima, ha tentato con la forza di estorcere il denaro e ne è nata una colluttazione. Il commerciante avrebbe rimediato un colpo al viso nella lite, ma non è stato sufficiente per cedere al malvivente. Il rapinatore ha dovuto quindi rinunciare, scappando a piedi, a mani vuote. Sul posto sono accorsi i soccorritori del 118 e i carabinieri della tenenza di Falconara che ora indagano sull’accaduto. Il tabaccaio non ha riportato gravi ferite.

“Dammi i soldi della cassa” ma la tabaccaia riesce a mettere in fuga il bandito

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X