facebook rss

Il compagno vede la partita
e lei lo aggredisce a colpi di mattarello:
la 50enne finisce in manette

ANCONA - Colpevole di essersi seduto sul divano per guardare la tv dopo cena, l'uomo è stato prima affrontato con un coltellaccio da cucina, poi con un mattarello. È stato anche morso dalla sua convivente
Print Friendly, PDF & Email

Gli oggetti sequestrati alla 50enne

Prima ha tentato di aggredire il compagno, con cui convive da più di 10 anni, con un coltello dalla lama lunga 25 centimetri. Poi, lo ha colpito in testa con un mattarello. Il motivo? Lui, dopo cena, si era seduto sul divano per guardare la tv, probabilmente le partite di Champions League, trascurando la sua compagna. La reazione violenta di lei, una 50enne ascolana, è costata l’arresto con una duplice accusa: lesioni personali aggravate e resistenza a pubblico ufficiale. Ad operare, ieri sera, sono state le Volanti della questura, chiamate dalla vittima, un 54enne anconetano. L’uomo, residente a Torrette, aveva lanciato l’allarme sostenendo che la sua compagna lo aveva accoltellato. Con la massima urgenza, sono state dirottate a nord di Ancona alcune pattuglie e i soccorsi sanitari.  Una volta giunti sul posto, i poliziotti hanno trovato l’uomo ferito a livello del volto. È stato lui stesso a riferire agli agenti quanto successo. Secondo la sua versione, dopo cena, si è seduto tranquillamente sul divano per guardare un programma alla tv. Improvvisamente, la 50enne avrebbe perso la testa, staccando i fili della corrente e aggredendo il compagno. “Questa volta di uccido” avrebbe gridato lei, cercando di accoltellare il convivente con un coltellaccio da cucina. Una volta disarmata, la donna ha morso il compagno e poi lo ha colpito in testa con un mattarello che, alla fine, si è anche rotto. L’anconetano ha trovato riparo nell’appartamento del vicino fino a che non sono arrivate le pattuglie della polizia. Trasportato in ospedale,  l’uomo è stato dimesso con una prognosi di 4 giorni. La 50enne è finita in manette. Questa mattina, il giudice ha convalidato l’arresto, disponendo la misura dell’allontanamento dalla casa familiare. La difesa ha già annunciato la richiesta di una perizia psichiatrica.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X