facebook rss

Neve, avviso agli osimani:
“Auto nei cortili per permettere
il passaggio degli spazzaneve”

ALLERTA METEO - Il Comune ha pubblicato un decalogo con alcuni semplici norme di buona condotta per limitare la massimo i disagi e garantire ai mezzi un migliore servizio di pulizia delle strade
Print Friendly, PDF & Email

In attesa delle abbondanti nevicate previste dai bollettini meteo della protezione civile per domani, 25 febbraio, e per lunedì 26, il Comune di Osimo invita tutti gli osimani a tenersi informati sull’evoluzione consultando il sito web istituzionale e a seguire alcune, semplici norme di buona condotta per limitare la massimo i disagi e garantire ai mezzi un migliore servizio di pulizia delle strade. In un comunicato stampa del Dipartimento Territorio viene ricordato agli automobilisti “di parcheggiare preferibilmente la propria auto in aree private cortili o garage e non lungo strade principali e in aree pubbliche così da agevolare intralciare le operazioni di sgombero neve ed eventuali interventi di soccorso, di non parcheggiare le auto sotto alberi in particolare sotto piante sempreverdi come pini o lecci” da dove potrebbero cadere rami sotto il peso della neve.

La nevicata 2016 a Osimo

A tutti viene chiesto di “ridurre al minimo l’uso dell’automobile moderare la velocità e mantenere la distanza di sicurezza” e di “evitare di uscire in moto in bici, prestando particolare attenzione nell’avvicinarsi a sottopassi, incroci o rotonde” e di “non utilizzare l’auto se non si hanno in dotazione catene o gomme termiche. Anche ai pedoni viene ricordato di tenersi alla larga “soprattutto in fase di disgelo, dai blocchi di neve che si staccano dai tetti o dagli alberi”. A chi dovrà liberare i passi carrai dei propi garage, autorimesse o passaggi pedonali, viene consigliato infine di “riporre la neve sul lato destro della per ridurre la quantità di neve che passaggio di mezzi spazzaneve depositeranno sul fronte durante l’operazione di allargamento della carreggiata stradale”.

Neve e rischio gelate: attivate le sale radio della Protezione civile

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page