facebook rss

‘Note nella Notte’,
vincitore assoluto
è il Duo Yamana

CHIARAVALLE - Tra gli 4 finalisti del festival di Chiaravalle i Cantori Animati (secondi gli Ego 3), per i gruppi dal repertorio di cover i Red Blind (secondi gli Altomare), tra i solisti/coppie con brani inediti Dalila Rabbani (secondo Jacopo Micantonio) e nella sezione solisti/coppie con cover appunto il duo Yamana (seconda Teresa Di Biase).
domenica 25 febbraio 2018 - Ore 10:17
Print Friendly, PDF & Email

Michele Pecora con l’assessore Francesco Favi (a sinistra) e i presentatori Pietro Minciotti ed Elisa Giulietti

Il Duo Yamana, vincitore assoluto della terza edizione di ‘Note nella Notte’

Grande successo venerdì 23 febbraio presso il teatro di Chiaravalle per la serata finale di “Note nella Notte”, il concorso musicale per emergenti promosso dall’Assessorato alle Politiche Giovanili in collaborazione con la Consulta Comunale dei Giovani, con l’Associazione – Sala Prove “John Lennon”, con l’Istituto Musicale “Ars Musica” e con l’Istituto d’Istruzione Superiore “Podesti – Calzecchi Onesti”. Una serata condotta con brio e simpatia dai giovanissimi Elisa Giulietti e Pietro Minciotti e applaudita da un pubblico tanto folto quanto caloroso. Gli otto concorrenti ammessi in finale da una giuria preselettiva si sono esibiti presentando ciascuno due brani, per un totale di sedici canzoni divise in quattro categorie. Al termine di ogni sezione sono avvenute le operazioni di voto, con la raccolta delle preferenze del pubblico e delle schede di valutazione della giuria di qualità presieduta dal musicista Michele Pecora. Prima del verdetto, quest’ultimo ha incantato il pubblico interpretando alcune perle musicali tratte dal suo repertorio e non solo. Immancabile la dedica a Gianni Ravera, il chiaravallese che inventò il festival di Castrocaro, che per anni fu patròn del festival di Sanremo e che scoprì molti talenti, tra cui lo stesso Pecora. “È intenzione di questa amministrazione – ha dichiarato l’assessore Francesco Favi – dedicare alla memoria di Ravera un’area del Campo Boario di Chiaravalle (al momento in fase di riqualificazione), laddove in passato il produttore portò ad esibirsi grandi nomi della musica leggera”.

La giuria di qualità e il pubblico del festival di Chiaravalle

Alla fine, dopo lo scrutinio, per la categoria band dal repertorio inedito sono risultati vincitori i Cantori Animati (secondi gli Ego 3), per i gruppi dal repertorio di cover i Red Blind (secondi gli Altomare), tra i solisti/coppie con brani inediti Dalila Rabbani (secondo Jacopo Micantonio) e nella sezione solisti/coppie con cover il duo Yamana (seconda Teresa Di Biase). A tutti loro sono stati assegnati dei premi in denaro e degli attestati di vittoria. Il duo Yamana è stato poi proclamato vincitore assoluto dalla giuria di esperti, che – pur riconoscendo il livello qualitativamente elevato di molte delle performance – ha decisamente apprezzato l’intensità dell’interpretazione e la sobrietà dell’arrangiamento del duo, per un effetto di forte impatto emotivo. Il primo premio è stato un quadro dipinto da Marizio Animali e intitolato “Essenza chiaravallese in musica”. Tutti e quattro i vincitori si esibiranno il I maggio sul palco del tradizionale concerto nell’omonimo parco di Chiaravalle: tappa finale del progetto “Non tutto non subito”, cofinanziato dalla Regione Marche e dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale e avente il Comune di Chiaravalle come capofila e quelli di Montemarciano e Ostra come partner.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X