facebook rss

Vandali al Passetto,
distrutti i giochi per bambini

ANCONA - Sono state almeno cinque le installazioni che tra sabato e domenica hanno subito il raid commesso probabilmente da un gruppo di ragazzini. Danni per tre mila euro. Il titolare Danilo Battistoni: "Subiamo almeno un episodio all'anno"
Print Friendly, PDF & Email

Uno dei giochi vandalizzati

 

Una macchinina a cui è stato strappato il volante, un elicottero che non ha più l’elica, due mitragliette sradicate dagli appositi basamenti e un videogame da corsa privo del manubrio. È questo il risultato del passaggio dei vandali che nella notte tra sabato e domenica hanno preso di mira il parco giochi della pineta del Passetto, inaugurato nel 1952. Almeno 5 installazioni sono state divelte. I danni ammontano a circa 3 mila euro e contano anche la distruzione degli sportelli in plastica che coprono le prese elettriche. “Non è la prima volta – racconta il titolare Danilo Battistoni – che dobbiamo far fronte ad atti di vandalismo. Solitamente, avvengono durante l’estate, quando magari alcuni ragazzini esagerano con l’alcool”. Questa volta hanno agito in pieno inverno, accanendosi solamente contro i giochi dedicati ai più piccini e quelli a cui è stato più facile staccare un pezzo, come il volante da una mini auto e l’elica da un simulatore di elicottero. “La struttura – continua Battistoni – non è dotata di un sistema di videosorveglianza e non abbiamo neanche una vigilanza privata. Tra l’altro, le telecamere dell’ascensore sono troppo lontane per riprendere quello che succede nel parco giochi. Dopo questo atto, dobbiamo pensare a come tutelarci, perchè da quando siamo aperti siamo sempre stati costretti a fronteggiare i vandali”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page