facebook rss

Riapertura scuole a Jesi, insulti
al sindaco dalla generazione hashtag:
#lassalechiuse

BURIAN - Alla riconferma del provvedimento già anticipato stamattina, la reazione di molti studenti è stata disarmante con una pioggia di centinaia di post sulla pagina Fb del Comune
Print Friendly, PDF & Email

Il viale innevato di Jesi

Il Comune di Jesi conferma per domani la riapertura delle scuole e parte la contraerei di commenti farciti di ironia (“Hai infranto uno dei comandamenti più importanti…ci hai deluso massi..#lassalechiuse” o ancora “#massiminocihaideluso”) ma anche insulti, bestemmie e maledizioni contro il sindaco della città dell’imperatore Federico II. Le condizioni metereologiche sono migliorate, come le condizioni della viabilità asseverate dalla polizia stradale, e il servizio di trasporto pubblico urbano ed extraurbano funziona regolarmente. Un’ora fa, sulla pagina istituzionale Fb del Comune è comparsa la comunicazione con la riconfermata della riapertura delle scuole di ogni ordine e grado, asili compresi, a partire da domani, venerdì 2 marzo. “A puro titolo precauzionale – chiariva la nota-  nelle scuole primarie maggiormente numerose, i servizi di controllo davanti agli edifici saranno rafforzati con la presenza di operatori di protezione civile”. Le reazioni di alcuni studenti, soprattutto quelli che abitano in zone periferiche della città ancora colonizzate dalla neve o addirittura in altre città della Vallesina, non si sono fatte attendere. Sono caduti a pioggia centinaia di post sotto quel comunicato stampa. Qualcuno ha esagerato nell’esprimere la propria opinione e qualcun altro ha suggerito di immortalare le parole scritte sopra le righe (alcune prontamente cancellate) tramite screenshot.

Emergenza neve, Jesi torna alla normalità e attende la pioggia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X