facebook rss

La lite sul bus tra madre e figlia,
con lo zio arrivano i carabinieri

ANCONA - E' successo nel tardo pomeriggio di oggi alla fermata di via Giordano Bruno. Sul posto anche le pattuglie della polizia locale e la Croce Gialla
Print Friendly, PDF & Email

La fermata di via Giordano Bruno dove stasera è avvenuto il litigio familiare

La madre sgrida la figlia 16enne e finisce in diverbio alla fermata di via Giordano Bruno. Prima che il mezzo della linea 1/4 ripartisse, il genitore ha intimato alla ragazza di scendere, l’ha strattonata e poco dopo, tra le urla delle due donne, è arrivato sul posto anche lo zio. Le grida animate del gruppo di stranieri hanno attirato l’attenzione di una pattuglia della polizia locale che svolgeva servizio in Corso Carlo Alberto. Un parapiglia familiare scoppiato nel tardo pomeriggio di oggi, verso le 19, che ha richiesto l’intervento anche del radiomobile dei carabinieri e di altre macchine della Pm. Militari e agenti hanno  cercato di calmare gli animi e di identificare il nucleo familiare di origine nigeriana. La madre della minorenne, nel frattempo, però è sparita e la ragazza,  pur agitata, non ha avuto necessità di ricorrere alla cure mediche salendo sull’ambulanza della Croce Gialla, arrivata per portare i soccorsi sanitari.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X