facebook rss

Il party del 25 aprile fa
esplodere Portonovo

ANCONA – Pienone nella baia e lunghe code sulla strada provinciale del Conero a partire dal primo pomeriggio
Print Friendly, PDF & Email

Il party del 25 aprile fa esplodere Portonovo. E c’è da scommettere che non mancheranno le polemiche. Come lo scorso anno, quando la festa nella baia aveva provocato le reazioni di ambientalisti e cittadini, con il Comune che aveva promesso regole severe per consentire i raduni a Portonovo. Stavolta sono stati impiegati i vigili urbani in strada per regolare l’afflusso dei tanti partecipanti alla festa e sono stati utilizzati anche steward privati, ma si sono ripetute le scene di disagio lungo la provinciale del Conero. Lunghe file, a partire già dalla trattoria Sardella in direzione Portonovo, praticamente impossibile trovare un posto auto, nemmeno fosse Ferragosto. L’afflusso di persone è iniziato già dal primo pomeriggio per animare la baia con il party “Movita” organizzato dallo stabilimento La Capannina. In migliaia hanno partecipato al raduno con musica dance e elettronica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X