facebook rss

Di Maio in piazza
per sostenere Diomedi
contestato dai centri sociali

ANCONA - Il leader del Movimento 5 Stelle arrivato a piazza Roma intorno alle 22 è stato interrotto durante il suo comizio da un gruppo di attivisti dei centri sociali
Print Friendly, PDF & Email

Il corteo dei centri sociali che ha contestato Luigi Di Maio

 

Il leader nazionale dei pentastellati Luigi Di Maio sul palco di piazza Roma con la candidata a sindaco Daniela Diomedi

 

Sale sul palco alle 9,50. Ad attenderlo per quasi un’ora in piazza Roma oltre 300 persone e a sorpresa una trentina di esponenti dei centri sociali. Il leader nazionale dei pentastellati, ad Ancona per sostenere la candidata a sindaco del partito, Daniela Diomesi, è stato contestato al grido di: “Siete come la Lega, casa, reddito, dignità, 5 Stelle bla bla bla”, “Buffoni” e accolto dallo striscione “Mai con Salvini” e dal lancio di fumogeni. Applausi ed orgoglio pentastellato in piazza dai sostenitori di Di Maio, che lo hanno salutato con un’ovazione.

Di Maio arriva driblando i giornalisti. Si ferma solo pochi minuti sotto al palco per salutare i parlamentari marchigiani, il sindaco di Castelfidardo, Roberto Ascani, e quello di Fabriano, Gabriele Santarelli, la candidata a sindaco, Daniela Diomedi, e gli aspiranti consiglieri comunali. Dal palco Di Maio ha ribadito l’inizio della Terza Repubblica ed il “contratto di Governo, che ha definito «Votato dai cittadini. Non si basa sui volta gabbana. Ho sempre detto che se non fossimo arrivati al 40 per cento da soli, allora avremmo lanciato l’appello alle altre forze politiche sui temi e non sulle poltrone. Sono orgoglioso − ha aggiunto − di aver portato al Governo il nostro vero leader: il programma del Movimento. Circa mezz’ora di comizio per la tappa anconetana dell’#AlziamoLaTesta tour, per le Amministrative 2018. L’incoraggiamento all’aspirante primo cittadino Diomedi nell’incontro tra i due prima di salire sul palco. Non una parola alla piazza. «La nostra candidata Daniela Diomesi è persona seria e competente − ha deto Di Maio −, che ha tutte le carte in regola per governare la città. Sarò al suo fianco e tutto il Movimento la sostiene perché finalmente Ancona torni al ruolo che gli compete e per rendere questa città vivibile e a misura di cittadino. Io ci sono, Provaci Ancona». Dal canto suo Daniela Diomedi ha ribadito che «ce la metteremo tutta per vincere questa sfida. Stiamo spiegando il nostro programma e le nostri idee in tutti i contesti. Dopo questo incontro esco più carica di prima e grazie a Luigi, che ci sarà vicino, affronteremo queste settimane che ci separano dal voto ancora più motivati e convinti di farcela».

La candidata a sindaco ha poi preso la parola per presentare i 32 in corsa per gli scranni di Palazzo del Popolo.

Concluso il comizio, il corteo dei centri sociali si è sciolto senza disordini.

(foto di Giusy Marinelli)

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X