facebook rss

Minaccia di gettarsi dal balcone,
salvato in extremis dai carabinieri

MAIOLATI SPONTINI - I carabinieri della Compagnia di Jesi hanno salvato la vita a un uomo, rumeno di 41 anni, che nella notte ha minacciato di gettarsi dal balcone delle sua abitazione al centro di Moie
mercoledì 11 luglio 2018 - Ore 14:02
Print Friendly, PDF & Email

 

Era disperato, sembra per via di problemi familiari e aveva deciso di farla finita. Così approfittando di essere solo a casa si è arrampicato sul cornicione e ha minacciato di buttarsi di sotto, dal terzo piano della sua abitazione al centro di Moie.
Lunghissimi minuti di terrore ieri notte a Moie, quando un uomo, rumeno di 41 anni, ha minacciato il suicidio. Un passante ha allertato il 112 e sul posto sono intervenuti i carabinieri delle stazioni di Moie e Castelplanio della Compagnia di Jesi. I militari hanno cercato di farlo desistere dall’insano gesto intavolando una lunga negoziazione per farlo ragionare e scendere dal cornicione. E’ stato anche allertato il negoziatore specialista dell’Arma. Dopo tre ore di tentativi, di mediazione e in un crescendo di tensione, alla fine il poveretto si è arreso ed è sceso dal balcone. Se non fosse stato per l’intervento dei carabinieri, si sarebbe consumata una tragedia. L’uomo è stato sedato e accompagnato all’ospedale di Jesi dove si trova ancora ricoverato in Osservazione. Le sue condizioni non sono gravi, ma viene costantemente monitorato.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X