facebook rss

Su whatsapp gli ordinativi della droga,
in casa tre etti di “barbuka”:
arrestato 25enne

ANCONA - Il giovane incensurato, residente a Falconara e dipendente della Pubblica assistenza, è stato fermato a Collemarino mentre cercava di disfarsi di un ovulo contenente hashish pregiatissimo
Print Friendly, PDF & Email

Il materiale, la droga ed i contanti sequestrati a casa del giovane falconarese

 

 

In casa gli trovano 3 etti di “barbuka”, hashish pregiatissimo, e 1500 euro in contanti. Arrestato dagli agenti delle Volanti di Ancona per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio un 25enne, incensurato, di Falconara. Ad incastrare il giovane che lavora per la Pubblica assistenza, alcuni messaggi inequivocabili su whatsapp con gli ultimi ordinativi della droga. Il 25enne è stato fermato verso le 3.20 di stanotte durante un controllo in zona Collemarino, mentre con altri giovani si trovava nei pressi di un circolo. Durante il controllo della polizia, il giovane ha tentato di disfarsi di un involucro contenente mezzo grammo di hashish, subito recuperato dagli agenti che hanno poi proceduto ad accertamenti sul 25enne che risultava incensurato ma con 200 euro divisi in vari tagli e tenuti in vari posti alla rinfusa nelle tasche dei pantaloni. Decisivo per gli agenti il controllo del cellulare dove sono stati ritrovati su whatsapp gli ultimi ordinativi della droga, buona parte della quale è stata poi trovata dagli agenti in casa del 25enne. Tre etti di hashish pregiatissimo, nonché tutto l’occorrente per il confezionamento ed il taglio dello stupefacente e 1500 euro in contanti, denaro frutto dell’attività di spaccio.
Il giovane è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e trattenuto nelle camere di sicurezza della questura di Ancona in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X