facebook rss

Ancona-Roma, Trenitalia ripristina
il bus per Falconara

TRASPORTI – Dopo le proteste dei pendolari tornerà il “Freccialink”. Magra consolazione a nove anni dalla soppressione del Frecciabianca 7.37 verso la capitale. Per l'assessore regionale Sciapichetti è una vittoria, il consigliere regionale Mdp Busilacchi incalza
Print Friendly, PDF & Email

 

Pendolari da Ancona costretti a prendere il Frecciabianca a Fabriano per raggiungere Roma in mattinata, dopo la protesta dei passeggeri, Trenitalia ripristina il bus verso Falconara. Si tratta del “Freccialink” delle 7.10 che collega piazzale Rosselli con la stazione di Falconara e consente di prendere a Falconara la coincidenza con il Frecciabianca 8853 diretto a Roma. Il bus era stato soppresso lo scorso 10 giugno, al suo posto era rimasto il regionale verso Pesaro. Peccato che anche questo collegamento sia stato eliminato da Trenitalia lo scorso lunedì 23 luglio, lasciando basiti i passeggeri. La soluzione migliore per raggiungere Roma con i mezzi pubblici? Paradossale: prendere da Ancona il regionale per Fabriano delle 6.50, farsi un’ora e 18 minuti di viaggio e qui prendere la coincidenza con il Frecciabianca per Roma in partenza alle 8.21, in arrivo a Termini alle 10,20. Tre ore e mezzo in tutto, quando tutto fila liscio. Un’assurdità che, oltre ad esasperare i passeggeri, ha fatto attivare anche la Regione. Da Trenitalia è arrivata l’assicurazione che dal prossimo lunedì 30 luglio tornerà in servizio il Freccialink con arrivo a Falconara alle 7.20, dal lunedì al sabato.

Angelo Sciapichetti

“In tempi tecnici brevissimi – ha commentato l’assessore regionale Angelo Sciapichetti – sono state trovate le soluzioni più idonee per mantenere il collegamento ferroviario, in stretta collaborazione con la Direzione Regionale di Trenitalia”. L’assessore non nasconde però che sulla linea per Roma permangono ancora molte criticità: “Sono problematiche che cerchiamo di risolvere ma poiché esulano dal trasporto regionale non ricadono nella nostra forza contrattuale e fanno capo a servizi di altre regioni o del sistema nazionale. Oggi comunque il ripristino della navetta costituisce una prima ma significativa risposta verso un auspicato miglioramento della linea”. Il servizio sarà visibile sul sito di Trenitalia dal 2 agosto 2018 nel frattempo gli avvisi sono stati esposti nelle stazioni di Ancona e Falconara Marittima. Il caso è al centro anche di una interrogazione del consigliere regionale Art 1. – Mdp Gianluca Busilacchi.

Gianluca Busilacchi

Il consigliere ricorda che da nove anni il treno Frecciabianca 8853 delle ore 7.37 non raggiunge la stazione di Ancona, ma si Ferma a Falconara. L’episodio della soppressione del Freccialink e del regionale per Pesaro, secondo Busilacchi è “un altro passo verso l’isolamento del capoluogo dorico dopo che lo scorso mese di novembre è stato anche soppresso il volo Alitalia per Roma in partenza dall’aeroporto Sanzio”.

Ancona-Roma sempre più lontane «Costretti a prendere il Frecciabianca da Fabriano»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X