facebook rss

Troppe ore in auto in attesa del
traghetto: 78enne colta da malore

ANCONA - Si tratta di una bulgara arrivata questa mattina al porto per prendere una nave assieme al figlio. A causa del ritardo della partenza, la donna è rimasta in auto nell'area dello scalo, sentendosi male a causa del gran caldo
Print Friendly, PDF & Email

La Croce Gialla al porto

 

La nave non parte a causa di un guasto e lei, una 78enne bulgara, rimane in auto in attesa che la situazione si sblocchi ma viene colta da un malore per il gran caldo. La donna questo pomeriggio è stata soccorsa dai militi della Croce Gialla che hanno provveduto al trasporto al pronto soccorso con un codice di media gravità. Stando a quanto ricostruito, l’anziana era arrivata questa mattina al porto assieme al figlio per prendere un traghetto alle 9. La nave, però, non è partita e ha rimandato la navigazione. Nell’attesa di procedere all’imbarco, non ancora stabilito, la donna si è riposata alcune ore in auto. Il caldo, però, le ha causato un malore proprio quando il figlio si era allontanato dalla vettura, situata nei pressi della biglietteria del porto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X